Live Sicilia

Palermo 2012

Terminelli si ritira: "Sto con Ferrandelli"



ninni terminelli, speciale palermo 2012, Palermo, Politica
A 24 ore dal termine ultimo per la presentazione dei candidati sindaco alle primarie del Pd,
Ninni Terminelli, pur mostrando le mille firme necessarie per la sua candidatura, annuncia il suo ritiro: "Il mio non è un passo indietro ma soltanto un atto di responsabilità nei confronti di un ideale che intendo sostenere - ha dichiarato ai giornalisti presenti alla conferenza stampa indetta questa mattina a Palazzo delle Aquile, aggiungendo - voglio che nel centrosinistra torni a vivere la vera sinistra che in questo momento credo sia rappresentata da Fabrizio Ferrandelli. Una visione di sinistra che mi impegno a rafforzare nel Pd". Nulla di inatteso, per molti, ma Terminelli ha chiarito: "Non si tratta di una disposizione che viene dai vertici di partito ma semplicemente di una decisione personale maturata alla luce del caos che queste primarie stanno generando".
Ed è proprio l'avvicinarsi del voto che secondo Terminelli evidenzia la mancanza della vecchia sinistra: "Ho sempre creduto nelle primarie come momento di partecipazione di tutti i cittadini - ha precisato - ma quello che vedo è un partito distrutto da trincee in stile Vietnam che hanno come unico effetto quello di dividere e non unire". La proposta è quindi quella di "un nuovo blocco politico "giovane", che ha come primo obiettivo quello di rinnovare, unire e parlare dei progetti per salvare una città tormentata da oltre un decennio di degrado". Non manca, comunque, un accorato appello anche ad Orlando e alla Borsellino, precisando: "Non dico che rappresentino il lato 'vecchio' del centrosinistra perchè non è così; ci terrei però che anche loro si accorgessero dell'importanza di questo blocco guidato da Ferrandelli e che decidessero di appoggiarlo".