Live Sicilia

Palermo 2012

Faraone: "Contro i Cracolici boys
e i deputati davanti al caminetto..."



faraone, speciale palermo 2012, Palermo, Politica
“Il centrosinistra deve avere il coraggio di rimanere unito e di far vincere le proprie idee alle primarie. Le due idee sono: cambiare Palermo con un sindaco di nuova generazione e sconfiggere i nuovi Cracolici boys e la politica del passato”. Lo dice
Davide Faraone, deputato regionale del Pd e candidato a sindaco di Palermo. “A Leoluca Orlando e a Rita Borsellino, insieme a Sel, Federazione della Sinistra, Radicali Palermo, Socialisti e Verdi - aggiunge - dico che sarà più forte la nostra battaglia di innovazione se passerà dalle Primarie. Sarà il nostro popolo a provocare il 'Big Bang' che farà estinguere i nuovi gattopardi che dicono di cambiare tutto e lavorano affinché nulla cambi”.

Io rimango in campo e pretendo le primarie - conclude Faraone - perché la paura non mi appartiene e l'ho dimostrato un anno e mezzo fa candidandomi a sindaco senza chiedere il permesso a nessuno. Mi batterò affinché siano i palermitani a decidere il candidato sindaco di Palermo e sono sicuro che le nostre idee vinceranno e cambieremo finalmente la nostra città”.

"Sono stato invitato stasera a partecipare a una riunione dei parlamentari del Pd sulle amministrative di Palermo - aggiunge Faraone in un secondo comunicato -. Non parteciperò mai e poi mai. Il candidato sindaco di Palermo lo deve scegliere il popolo delle primarie e non quattro deputati davanti a un caminetto".