Live Sicilia

GELA

Incendiarono auto: ai "domiciliari"


VOTA
0/5
0 voti

gela, incendio automobile, Caltanissetta, Cronaca, Le brevi
Tre ordinanze di misure cautelari sono state emesse dal gip del tribunale dei minori di Caltanissetta nei confronti di altrettanti studenti di Gela (di 14, 15 e 16 anni) che, il 15 gennaio scorso, avrebbero trafugato e poi incendiato la Fiat 500 di un artigiano. Ai Carabinieri, che li fermarono consegnandoli ai genitori con una denuncia a piede libero per "guida senza patente, ricettazione e danneggiamento seguito da incendio", dichiararono di averlo fatto "per noia e per provare l'ebbrezza della guida spericolata da rally nei viottoli del parco di Montelungo". A due dei tre giovani la magistratura ha imposto l'obbligo della permanenza nella propria abitazione, una sorta di "arresti domiciliari", mentre il terzo è stato affidato a una comunità per minorenni. I Carabinieri, che hanno eseguito le ordinanze, stanno effettuando ulteriori indagini per accertare se nella vicenda siano coinvolti anche dei maggiorenni.