Live Sicilia

PARMA

Sevizia la moglie: arrestato catanese


VOTA
0/5
0 voti

arresto, catanese, parma, Catania, Cronaca, Le brevi
Un catanese di 42 anni è stato arrestato dagli uomini della squadra mobile di Parma a seguito di un'ordinanza di custodia cautelare per maltrattamenti gravi in famiglia. Stando alle accuse, l'uomo che risiede in un paese della provincia parmense, avrebbe procurato alla moglie, originaria di un paese dell'est Europa, innumerevoli lesioni e ogni tipo di vessazione possibile dal punto di vista fisico e psicologico. La vicenda avrebbe avuto inizio all'indomani del matrimonio dei due, avvenuto nel 2004, quando l'uomo nel corso della convivenza avrebbe esercitato nei confronti della donna numerose brutalità. Tra queste, bruciature del corpo utilizzando una sigaretta, percosse, morsi e in un caso bruciature procurate alle gambe e al torso della donna con acqua bollente. In una circostanza l'uomo le avrebbe anche orinato addosso al termine di un violento litigio. In un altro caso, dopo averla pestata, il catanese le avrebbe schiacciato con il piede la testa al pavimento di fronte al loro figlio di appena sei anni. Il fermato è stato denunciato dalla moglie lo scorso dicembre. Nel corso dell'ultimo mese la squadra mobile di Parma ha fatto le indagini che hanno permesso di appurare la veridicità delle dichiarazioni della donna e arrivare all'ordinanza di custodia cautelare firmata venerdì scorso dalla magistratura. La donna si trova adesso affidata ai servizi sociali che garantiscono alla stessa la possibilità di vivere assieme al figlio in completo anonimato. Al bambino è stata garantita la possibilità di frequentare la scuola. L'uomo arrestato non ha precedenti di sorta, è un operaio e ha dieci anni in più della moglie.