Live Sicilia

Le nomine

Tutti gli uomini dell'Asp


VOTA
0/5
0 voti

speciale sanità, Cronaca, Palermo
A riforma della sanità ormai avviata
, l'Asp di Palermo fa le prime nomine quinquennali per dieci direttori di distretto e tre presidi territoriali di assistenza, come racconta "Repubblica". Tra i nominati ai tredici posti messi a concorso, di fatto ben poche novità. Per undici di loro, già nominati provvisoriamente nel novembre 2010 dal direttore generale dell'Asp Salvatore Cirignotta (nella foto), è arrivata solo la conferma della nomina. Le "new entry" invece sono soltanto due. Giuseppe Noto, già da tre anni al fianco dell'assessore Russo come 'comandato', è stato nominato direttore del distretto unico di Palermo, una nuova carica. Sarà compatibile con quella già ricoperta all'assessorato della Salute? L'altro volto nuovo è Gianfranco Licciardi, nominato direttore del distretto di Petralia ma in passato già assessore a Bagheria per i Ds.

Al distretto di Partinico rimane Giuseppa Scarpello, ritenuta vicina al consigliere provinciale dell'Mpa Enzo Briganò mentre a Carini è confermato Salvatore Russo, storicamente - si dice - legato a Cuffaro ed oggi gradito a Lombardo. Vicini al governatore anche Gaetano Buccheri, ora direttore del distretto di Termini Imerese e Salvatore Vizzi di quello di Corleone. Confermato all'Enrico Albanese anche Salvatore Sammarco. Dell'entourage del direttore sanitario Anna Rita Mattaliano, Sammarco è stato anche il braccio destro di Saverio Ciriminna, ex direttore dell'ispettorato regionale ed ormai pensionato dopo la frattura dei rapporti con l'assessore Russo in seguito all'accusa, da parte di quest'ultimo, di aver gonfiato i costi delle forniture dei vaccini.

Tra i 'confermati' c'è anche Francesco Cerrito, nominato alla guida del dipartimento Cure primarie ma candidato anche a sindaco di Villabate con una lista civica. Cerrito, inoltre, è considerato vicino all'Mpa nonostante i trascorsi nel Pd. Confermato anche Gaetano Cimò alla guida del distretto di Misilmeri. Cimò è stato già candidato ma non eletto alle amministrative 2010 nonché consigliere comunale nel '94. A Lercara Friddi va Maria Silvana Muscarella, ex Udc vicina ad Antinoro ed ora Mpa, prendendo il posto di Vincenzo Lima, nipote di Salvo Lima.

Al Pta Biondo invece, in precedenza occupato dalla Muscarella, si siederà Silvio Buccellato, fino ad ora direttore del distretto unico di Palermo. Novità a Cefalù dove prende la poltrona Giovanni Settepani, prima nominato a Bagheria, poi al Pta Guadagna e - si dice - in forza all'Mpa. A Bagheria rimane invece Luigi Lo Giudice, già sostituto temporaneo di Settepani. Ritorno nel capoluogo infine per Filippo Grippi, finora a Petralia e adesso nominato alla guida del Pta Casa del Sole, struttura finora solo sulla carta.