Live Sicilia

L'Aci vuole commissariare
sette club, con Enna e Palermo


L'Aci chiede il commissariamento di sette club tra cui Enna e Palermo, per irregolarità amministrative.

VOTA
1/5
2 voti

aci, enna, palermo, Enna, Palermo
Criticità amministrative, è questa la causa che ha portato l'Aci a chiedere il commissariamento di sette Automobile Club provinciali in tutta Italia, tra cui quelli dei capoluoghi siciliani di Palermo ed Enna. La decisione di chiedere al ministro degli Affari Regionali, Turismo e Sport, Piero Gnudi, seppur sofferta, è stata presa dopo un periodo di osservazione della gestione dei Club in questione. “Abbiamo osservato - ha dichiarato Angelo Sticchi Damiani (nella foto), presidente dell’Automobile Club d’Italia - con rigore ogni disposizione di legge e la proposta è motivata da criticità amministrative a livello locale e non da irregolarità elettorali come riportato da alcuni organi di stampa”. Gli altri Automobile Club interessati dal provvedimento sono quelli di Brescia, Foggia, Imperia, Pavia e Savona. La parola, adesso, passa al ministro, che avrà il compito di analizzare ed eventualmente accogliere la richiesta.