Live Sicilia

Caltanissetta, il possidente Gaetano Marturana

Condannato per omicidio
ma assolto in appello


Secondo l'accusa il possidente Marturana aveva ucciso il pensionato Anello per il mancato saldo del prezzo di vendita di un terreno preteso dalla vittima. Ma la corte d'assise d'appello lo ha assolto.

VOTA
1/5
1 voto

angelo anello, appello, assoluzione, caltanissetta, gaetano marturana, omicidio, Agrigento, Caltanissetta, Cronaca
Non ha retto in appello la sentenza di condanna all'ergastolo emessa due anni fa nei confronti del possidente Gaetano Marturana, 46 anni di Canicattì, per l'omicidio del pensionato Angelo Anello avvenuto il 21 luglio 2005 a Serradifalco.

La Corte d'assise d'appello di Caltanissetta ha assolto Marturana dall'accusa di omicidio "per non aver commesso il fatto" condannandolo però ad 1 anno e 4 mesi per la violazione della sorveglianza obbligata e a 4 anni per la falsità materiale dell'atto di compravendita del 2003 riducendo il risarcimento alle parti civili, moglie e figli, e il rimborso delle spese legali. Secondo l'accusa Marturana aveva ucciso Anello per il mancato saldo del prezzo di vendita di un terreno preteso dalla vittima.