Live Sicilia

Palermo

La nuova mappa
della burocrazia comunale


assessorati, comune di Palermo, dirigenti, uffici comunali, Palermo

Completato il piano della nuova burocrazia comunale. Ecco tutti i dirigenti, i capi area e gli assessorati di riferimento.

VOTA
5/5
2 voti

Con le ultime nomine relative all'area bilancio, risorse e tributi, è finalmente completo il nuovo quadro dei dirigenti del Comune secondo il disegno voluto dal sindaco, Leoluca Orlando, che prevede un capo area di riferimento per ogni assessore. Restano appannaggio del sindaco l'ufficio di gabinetto, il cui capo, Gabriele Marchese, conterà sull'apporto dei dirigenti Maria Ferreri, Rosa Vicari, Lucietta Accordino e Maria Rossella Mancuso; l'area degli organi istituzionali, dove è stato riconfermato il segretario generale Fabrizio Dall'Acqua, avrà come dirigenti Giuseppe Sacco e Giuseppe Spata; l'avvocatura, con l'avvocato capo Giulio Geraci e la polizia municipale del nuovo comandante Vincenzo Messina, che avrà come dirigenti Luigi Galatioto e Salvatore Cacciatore.

Il vicesindaco Ugo Marchetti, in qualità di assessore al Bilancio ed alle Risorse finanziarie lavorerà a stretto contatto con l'area bilancio, risorse e tributi il cui capo area, secondo fonti del comune, è il ragioniere generale Bohuslav Basile, coadiuvato dalla squadra dei neo nominati dirigenti Roberto Raineri, Giuseppina Taffaro, Clara Baffi, Carmela Di Leo, Stefano Puleo, Patrizia Milisenda, Salvatore Incrapera, Carmela Agnello, Leonardo Brucato, Roberto Pulizzi, Maria Anna Fiasconaro, Dario Gristina, Alfredo Milani e Gabriele Marchese. Basile tuttavia ha smentito ciò, asserendo di non aver ricevuto alcuna nomina. Maria Mandalà guiderà invece l'area sviluppo economico insieme a Giovanni Carlo Galvano ed Antonio Mecurio.

Domenico Musacchia sarà il capo area dell'
area vivibilità e verde che fa riferimento all'assessore Giuseppe Barbera, ed avrà come dirigenti Francesco Fiorino ed Antonino Rizzotto. L'assessore al Centro storico, Edilizia privata, Lavori pubblici e Manutenzioni, Agata Bazzi, invece, potrà contare sull'architetto Valentina Vadalà, già capo area per le infrastrutture del Comune, che adesso guiderà l'area gestione del territorio, dove troverà come dirigenti Patrizia Amato, Bartolomeo Nicola, Antonella Ferrara, l'ex comandante della polizia municipale Serafino Di Peri, Francesco Teriaca e Domenico Verona. L'area Partecipazione e Decentramento dell'assessore Giusto Catania avrà come capo Sergio Maneri, già ai servizi demografici e come dirigenti Maria Concetta Labate e Giuseppina Arena.

Attività sociali e Scuola tutte al femminile. Agnese Ciulla troverà la capo area Daniela Rimedio e le dirigenti Alessandra Autore, Maria Concetta Riina e Cettina Como per l'area cittadinanza sociale, l'assessore alla Scuola Barbara Evola avrà a capo della propria area Licia Romano e come dirigenti Marina Pennisi, Stella Gallo e Letizia Frasca. Capo area donna anche per la cultura e gli spazi espositivi, in cui l'assessore Francesco Giambrone, dovrà fare riferimento ad Eliana Calandra, direttrice del museo etnoantropologico Giuseppe Pitré ed ai dirigenti Filippa Guttuso, Ferdinando Ania ed Antonella Purpura.

All'area della pianificazione del territorio Paola Di Trapani con dirigenti Salvatore Badagliacca, Adriana Angelomè, Vincenzo Tantillo, mentre l'assessore La Piana si ritroverà alla gestione dei servizi e delle partecipazioni societarie come capo area: Sergio Forcieri, insieme a Fernanda Ferreri ed Alfonsa Arena. Resta ancora da nominare il direttore generale dell'area direzione generale, sviluppo e pianificazione strategica, che ha visto la nomina dei dirigenti Sergio Pollicita, Margherita Amato ed Antonino Amoroso. Il capo del gabinetto del sindaco, Gabriele Marchese, inoltre, avrà ad interim il servizio di gestione degli impianti cimiteriali.