Live Sicilia

Eventi

"Fuoco e Frutta"
alle pendici dell'Etna


Catania, ciliegia, etna, ficodindia, Fuoco e frutta, prodotti dop, Zapping

Un weekend alla scoperta del gusto e delle proprietà benefiche della Ciliegia e del Ficodindia dell'Etna DOP.

VOTA
0/5
0 voti

Il vulcano e i frutti che fanno bene alla salute: secondo Francesco Paolo Bonina, professore ordinario di Tecnologie farmaceutiche all’Università di Catania, la Ciliegia e il Ficodindia dell’Etna DOP, i principali prodotti della zona etnea, hanno notevoli proprietà benefiche e salutari.

«Mangiare le ciliegie – spiega Bonina – fa bene al cuore e alla salute, e la varietà catanese di questo frutto estivo, la Ciliegia dell’Etna DOP, è ricca di antocianine e flavonoidi che hanno la capacità di migliorare la salute delle coronarie diminuendo il rischio di malattie cardiovascolari».

Secondo il professor Bonina ci sono altri effetti positivi che il consumo di questo frutto può esercitare sulla salute, come «il miglioramento del microcircolo, della funzionalità del tratto urinario e della resistenza dei capillari, che contribuiscono a prevenire patologie quali cistite, processi degenerativi cerebrali, ipertrofia prostatica benigna e processi biologici che causano la formazione di tumori».

Non è da meno il Ficodindia, frutto di forma ovoidale che si distingue in tre varietà: la Sanguigna (polpa rossa); la Sulfarina (polpa gialla) e la Muscaredda (polpa bianca). Tre sono i prodotti del Ficodindia che possono prevenire patologie dannose per la salute: il fiore, il frutto e il cladodo.

«Il fiore – sottolinea Bonina – è molto utilizzato per i suoi effetti diuretici. Il frutto, ricco di potassio, di magnesio e di ferro, lo è anche in taurina, sostanza energizzante, componente di bevande energizzanti. Oltre alla taurina contiene le betalaine, sostanze che aumentano la diuresi, contribuendo ad aumentare la funzionalità renale, aspetto molto importante perché diminuisce la ritenzione idrica e può anche migliorare lo stato di salute di quei soggetti che hanno patologie renali: facilita la secrezione dei calcoli. C’è poi il cladodo – conclude il professor Bonina – che contiene polisaccaridi utilizzati già in passato come cicatrizzante per le ferite cutanee e le ulcere».

Dal 20 al 22 luglio, a Catania, si svolgerà “Fuoco e Frutta”, una tre giorni alla scoperta di questi due frutti di cui sono ora note, oltre al gusto inimitabile, le grandi proprietà benefiche.