Live Sicilia

LICATA (AG)

Trasportava armi e munizioni: arrestato


VOTA
2.5/5
2 voti

armi, arresto, Licata, Agrigento, Le brevi
La polizia ha arrestato, in flagranza di reato, Angelo Sortino, 49 anni, di Licata (Ag), per l'ipotesi di reato di trasporto e detenzione illegale di armi e munizioni. Nonostante Sortino abbia tentato la fuga, lanciando un sacchetto con le armi sul selciato di via Donna Vannina, a San Michele, la polizia è riuscita a bloccarlo e ad arrestarlo, recuperando le armi. Sono state così sequestrate una mitragliatrice automatica israeliana tipo Uzi, un caricatore della stessa arma, una calibro nove Parabellum con matricola abrasa, una Beretta calibro 22 e diversi caricatori. La mitragliatrice Uzi sembrerebbe essere lo stesso modello di arma degli ultimi due omicidi compiuti nella vicina Palma di Montechiaro. Per capire se si tratta della stessa arma, la mitragliatrice verrà sottoposta ad esame balistico. Sortino, nonostante qualche precedente, non è un uomo di peso nella locale criminalità organizzata. Al vaglio dei poliziotti di Licata vi è dunque adesso l'ipotesi che lo scenario della criminalità sia mutato e si stiano rimodulando compiti e mansioni al suo interno.