Live Sicilia

Una 30enne ai domiciliari

Prima la lite, poi la perquisizione:
trovata con 200 grammi di hashish


arresto, droga, grandi lavori, hashish, porto empedocle, Agrigento, Cronaca

La polizia è intervenuta per sedare una lite fra madre e figlia nel quartiere dei Grandi lavori a Porto Empedocle, nell'Agrigentino. Ma hanno notato delle briciole di hashish su un comodino, da lì e scatta la perquisizione.

VOTA
1/5
1 voto

La polizia ha arrestato, in flagranza di reato, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, Elena Fragapane, 30 anni, di Porto Empedocle (Ag). Gli agenti del commissariato Frontiera sono intervenuti nel quartiere dei Grandi lavori per una lite fra madre e figlia e dopo aver riportato la calma fra le due donne hanno notato delle "briciole" di hashish sul comodino della giovane. Scattata la perquisizione, in un magazzino attiguo alla residenza, i poliziotti hanno trovato, nonostante fossero ben nascosti, oltre 200 grammi di hashish. Fragapane, su disposizione del sostituto procuratore Matteo Delpini, è stata posta ai domiciliari.