Live Sicilia

Alla Funzione pubblica

Il giallo della nomina di Foti
Saltata per "veti politici"?


Ex sindaco del comune di Sant'Alessio, nel Messinese, era stato scelto da Lombardo come assessore per sostituire Caterina Chinnici. Poi, il dietro front: gli alleati avrebbero manifestato qualche perplessità.


assessore autonomie locali, Caterina Chinnici, funzione pubblica, regione siciliana, Politica
Giovanni Foti nuovo assessore alla Funzione pubblica e alle autonomie locali. Era fatta. La nomina sarebbe stata annunciata dal governatore durante la giunta di governo.

Ma alla fine, qualche intoppo ha fatto sfumare, per il momento, l'approdo del sindaco di Sant'Alessio nella giunta di Lombardo, nel posto lasciato vacante, alla Funzione pubblica,  da Caterina Chinnici.

La notizia della nomina di Foti era trapelata da fonti molto vicine al governatore già nella tarda mattinata di oggi. Ma proprio quell'indicazione avrebbe sollevato i dubbi di alcuni alleati di Lombardo.

Così, ecco il dietro front che, secondo quanto si apprende, sarebbe arrivato in extremis. Alcuni alleati, come detto, avrebbero manifestato la propria perplessità al governatore Raffaele Lombardo che aveva pronto il decreto di nomina. Ma pochi minuti dopo, ecco la prima smentita del governatore, affidata a un lapidario comunicato stampa:  "Non è stato nominato nessun nuovo assessore regionale", ha assicurato Lombardo. Una nomina che adesso pare definitivamente sfumata. Salvo sorprese. Foti, gia' sindaco di Sant'Alessio eletto con una lista civica s'era avvicinato al partito del governatore. E per qualche minuto, anche alla sua giunta.

(foto tratta da tele90.it)