Live Sicilia

PALERMO

Barbera: "Canile comunale
chiuso per sovraffollamento"


Non c'è più posto nel canile comunale di via Tiro a Segno a Palermo. "L'eventuale ingresso di ulteriori animali  - scrive l'assessore alla Vivibilità Giuseppe Barbera (nella foto) - renderebbe impossibile la gestione adeguata degli stessi".

 

VOTA
3.8/5
4 voti

assessore, Barbera, canile, canile comunale, chiuso, chiusura, comune, giuseppe barbera, sovraffollamento, vivibilità, Palermo
“Il canile è al limite della capienza e dobbiamo sospendere gli ingressi”. A dirlo è Giuseppe Barbera, assessore al Verde e alla Vivibilità. Da oggi, infatti, è chiusa la struttura di via Tiro a Segno a causa del sovraffollamento. “Tra pochi mesi – ha assicurato l'assessore - inizieranno i lavori di ammodernamento”. Tra il presidio sanitario e il plesso distaccato detto “ex mattatoio” , invece di 400, sono 500 gli animali ospitati.

Al via gli interventi. “I lavori nella struttura del canile municipale si sono fermati alla soglia del completamento – ha continuato Barbera - ci sono gabbie non finite, mancano quelle per la degenza e le nuove stanze disponibili saranno adibite per il servizio diritti per gli animali che farà da interfaccia per fornire informazioni al pubblico. I lavori partiranno tra pochi mesi”.

Chi vorrà lasciare dei cani dovrà obbligatoriamente recarsi nei canili privati: “Inizieremo inoltre a ragionare anche sulle sinergie tra canile pubblico e canile privati e su una loro collaborazione che potrebbe rivelarsi preziosa. Anche i canili privati, molto spesso, hanno varie problematiche”.

La struttura è momentaneamente al collasso. “L'eventuale ingresso di ulteriori animali – ha concluso l'assessore – renderebbe impossibile la gestione adeguata degli stessi. Stiamo lavorando, sono il primo assessore che ha messo piede nel canile municipale dopo dieci anni”.