Live Sicilia

Corte dei Conti

"Danno erariale da 137 mila euro"
Ente di formazione condannato


corte dei conti, danno erariale, Eos Corleone, formazione, Cronaca, Palermo

L'Ente Obiettivo Sociale di Corleone condannata dai giudici contabili. Accolte le richieste del pubblico ministero: i soldi finanziati dalla Regione non erano stati spesi.

VOTA
3.2/5
11 voti

Dovrà sborsare 137 mila di danno erariale. La Corte di Conti ha condannato un ente di formazione di Corleone. Si tratta dell'associazione Eos, Ente Obiettivo Sociale, con sede nel paese in provincia di Palermo. La sentenza accoglie in pieno le richieste del pubblico ministero Giancluca Albo.

La vicenda riguarda il finanziamento liquidato nel 2009 alla Idra società cooperativa. La Procura contabile ha passato ai raggi x la rendicontazione e ha scoperto i 137 mila non spesi e finanziati nell'ambito del Por 2000-2006. Nel frattempo l'Idra aveva ceduto un ramo di azienda, compreso il debito, all'Eos citato in giudizio. Di fronte alle contestazioni del pubblico ministero l'Ente ha ammesso l'esistenza del debito, chiedendone la rateizzazione.

Il collegio della Corte dei Conti (Luciano Pagliaro presidente, Antonio Nenna relatore) ha ribadito un principio sancito dalla Corte di Cassazione: un privato che stipula un contratto di servizio con un ente pubblico risponde direttamente di un'eventuale responsabilità amministrativa. Il fatto di avere amministrato denaro pubblico lo lega, di fatto, alla pubblica amministrazione. Da qui la condanna per danno erariale.