Live Sicilia

INFRASTRUTTURE

Il consulente dei trasporti


Corrado Rindone, appena trentenne, approda all'assessorato alle Infrastrutture. Il commento dell'assessore Vecchio: "E' un giovane brillante, con grandi competenze".

VOTA
1/5
3 voti

consulente, corrado rindone, trasporti
Anche l'attuale assessore regionale alle Infrastrutture Andrea Vecchio fa le sue nomine, scegliendo Corrado Rindone come consulente. Si occuperà di trasporti pubblici, nello specifico realizzerà uno studio che, partendo da un'analisi dell'attuale sistema del trasporto pubblico della Regione, stabilirà criticità e punti di forza. Il suo incarico avrà una durata molto breve, la consulenza, infatti, sarà valida fino al 7 dicembre di quest'anno, viste le elezioni alle porte che porteranno a una nuova giunta e quindi ad un nuovo assessore. Per una consulenza di quattro mesi il nuovo consulente esperto in trasporti percepirà un'indennità di poco più di otto mila euro.

Corrado Rindone ha un curriculum molto lungo, fatto di collaborazioni e pubblicazioni: trentenne, di Reggio Calabria, è dottore di ricerca in ingegneria dei trasporti e responsabile tecnico del laboratorio di analisi dei sistemi di trasporto presso l'università Mediterranea di Reggio, ha anche collaborato con il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti nel 2005.

“E' un giovane brillante – afferma Andrea Vecchio – che ha già partecipato ai più importanti progetti nazionali nell'ambito dei trasporti. La mia nomina si base davvero sui meriti della persona, non come quelle degli altri assessori che si basano solo sul solito sistema clientelare. La speranza – continua l'assessore alle infrastrutture - è quella di ricevere una relazione dettagliata e correlata da proposte e consigli su ciò che servirebbe in Sicilia per riuscire a creare un sistema di trasporto pubblico efficace ed efficiente. Corrado Rindone - conclude Vecchio - ci consegnerà un documento che ci aiuterà a capire quali iniziative intraprendere per rafforzare i trasporti via mare, via aria e via terra”.