Live Sicilia

DA I LOVE SICILIA IN EDICOLA

La vie en... rosè


gusto, I Love Sicilia, nino aiello, rosati, vino, Magazine, I Love Sicilia

La pattuglia dei Rosati avanza con passo deciso, invadendo le carte dei vini dei ristoranti più qualificati. Su I love Sicilia le dieci aziende dell'Isola che hanno investito nel settore.

VOTA
5/5
2 voti

Sino a poco tempo addietro nello stesso giro dei bevitori apparentemente più consapevoli se ne parlava come di “vini da fidanzatini”, volendone sottintendere la modesta importanza. Eppure si sarebbe dovuti essere più cauti, perché nella vicina Francia, con consumatori molto smaliziati e non secondi a nessuno, i vini rosati hanno sempre goduto di grandissimo successo per la fragranza, la freschezza e la piacevolissima bevibilità.

Ma i tempi sono cambiati anche da noi, perché la pattuglia “en rose” avanza con il passo sicuro della falange macedone, riscuotendo crescente successo e invadendo le carte dei vini dei ristoranti più qualificati. Merito pure, bisogna dirlo, di quei benemeriti produttori di qualità che hanno spazzato via una certa cattiva fama che li voleva vini di scarto, fratelli poveri brutti e cattivi dei più blasonati vini rossi.

E così I love Sicilia, nel numero in edicola, ha deciso di dedicare un servizio proprio a loro, ai Rosati e alle migliori aziende made in Sicily che su questi vini ha creduto ed investito: dalla famiglia Tasca d’Almerita a Planeta, da Barbera a Cusumano. E ancora le cantine Curto, Marabino, Barone di Villagrande, Feudo Cavalieri, Tenuta Scilio e Tenuta delle Terre Nere. Dieci produttori d'eccellenza attraverso i quali I love Sicilia vi propone un giro nell'Isola del gusto.