Live Sicilia

DIMISSIONI MARCHETTI

Cusumano (Udc): "E' iniziato l'orlandismo"


VOTA
0/5
0 voti

, Palermo
“Dov’è finita la politica di rinnovamento, cavallo di battaglia del sindaco Leoluca Orlando durante la campagna elettorale?”. Il capogruppo dell'Udc al Comune di Palermo, Giulio Cusumano, manifesta in questo modo la preoccupazione del suo partito per le dimissioni dell’ex vicesindaco e assessore al Bilancio, generale Ugo Marchetti.

Il consigliere Cusumano chiede al primo cittadino di riferire in aula consiliare - prima della conferenza stampa da lui indetta per mercoledì prossimo - quali siano state le motivazioni che hanno indotto alle dimissioni di Marchetti e quali saranno adesso le conseguenze sulla politica finanziaria del Comune di Palermo.

“Sembra che la scelta di Marchetti – continua Cusumano – sia da individuare nelle nomine nei cda delle partecipate. E, segnatamente, nella nomina a direttore generale di Luciano Abbonato, consulente esterno che costerà alle casse comunali la cifra di 180 mila euro l’anno. Un duro colpo all’economia municipale in tempi di spending review e di bilancio non ancora approvato. Senza contare il fatto che la redazione e la presentazione del cosiddetto bilancio consolidato - che mette nero su bianco anche i costi delle partecipate a carico del Comune - costituirebbe una vera e propria resa economica”. “Questa nomina – aggiunge il capogruppo Udc - non sarebbe piaciuta a Marchetti. E le sue dimissioni, visto lo spessore e la qualità della persona, ci inducono a riflettere sulla politica orlandiana. Il sindaco Orlando, che accusa altri di “cuffarismo” e di “lombardismo”, ha inaugurato in questo modo la stagione dell’”orlandismo”. L’Udc esprime massima solidarietà alla coerenza di Marchetti e auspica che queste dimissioni inducano Orlando ad attuare quella politica di risparmio sulla quale ha incentrato la sua campagna elettorale”.

“Tutto l’Udc si augura – conclude Cusumano - che Orlando intraprenda quel percorso di rinnovamento annunciato e contribuisca al cambiamento di Palermo e della Sicilia supportando la candidatura alle elezioni regionali di Rosario Crocetta, emblema del vero rinnovamento”.