Live Sicilia

ROSARIO CROCETTA

"Musumeci, trionfo gattopardi
Autonomisti non lo sostengano"


Il candidato di Pd e Udc, Rosario Crocetta, commenta la convergenza del centrodestra sul nome di Nello Musumeci: "Siamo di fronte al trionfo dei gattopardi". La replica di Pistorio: "Ma non aveva detto di non conoscerci?".

VOTA
3.3/5
9 voti

elezioni, rosario crocetta, sicilia, Politica
"Pur nutrendo il massimo rispetto per Musumeci non posso non dire che ci troviamo di fronte al trionfo dei gattopardi". Lo dice Rosario Crocetta, candidato alla presidenza della Regione siciliana per Pd e Udc.

"Trovo assurdo che il Pdl dopo avere contribuito a far eleggere Lombardo nel 2008, dopo aver condotto una campagna di stampa durissima nei suoi confronti - afferma - dopo le dimissioni del Governatore, ora si faccia finta che nulla sia accaduto". "E' la Sicilia dei gattopardi, un vero 'ballo degli ex', quello che vede Lombardo consegnare l'autonomismo siciliano all'allievo di Arcore". "Io ai siciliani dico - conclude Crocetta - che mi batterò per un autonomismo democratico, che riscatti la nostra Isola coinvolgendo le forze migliori, quelle donne e quegli uomini che vogliono che veramente 'tutto cambi'".

AGGIORNAMENTO
"Se gli autonomisti siciliani dovessero arrivare a un eventuale accordo con Musumeci, consegnerebbero la loro bandiera a coloro i quali, attraverso l'accordo con la Lega di Bossi, hanno massacrato la Sicilia". Lo afferma in una nota Rosario Crocetta, candidato alla presidenza della Regione Siciliana. "Per quel che mi riguarda terrò alta la bandiera di un autonomismo democratico che ha come punti fermi il rispetto dei valori della Costituzione repubblicana, lo Statuto siciliano, la lotta alla mafia e il riscatto della Sicilia", aggiunge Crocetta.

LA REPLICA DI PISTORIO
"Le ultime dichiarazioni dell'on. Crocetta sembrano quelle di un candidato in pieno stato confusionale. Adesso riscopre quegli autonomisti che per lungo tempo aveva corteggiato, certo con molta discrezione, e che poi dichiaro' di non conoscere. La domanda quindi nasce spontanea: noi siamo autonomisti o solo seguaci dell'innominabile? Quando Crocetta si sara' dato una risposta, e l'avra' comunicata anche alla sua coalizione, forse solo allora avra' compiuto un gesto onesto nei confronti dei siciliani". Questo quanto dichiarato dal senatore Pistorio, coordinatore regionale del Partito dei siciliani.