Live Sicilia

COMUNI

Catania, e' morto il vicesindaco
Luigi Arcidiacono


Arcidiacono è stato per anni ordinario di Diritto costituzionale della facoltà di Giurisprudenza di Catania, di cui è stato anche preside nei trienni 2002-2005 e 2005-2008.

VOTA
1/5
2 voti

assessore urbanistica, comune di catania, vicesindaco, Catania
E' morto, a 74 anni, il professore Luigi Arcidiacono, vicesindaco e assessore all'Urbanistica in carica del Comune di Catania. "Un grande dolore, una perdita irreparabile per il Comune e la Città di Catania - ha detto il sindaco Stancanelli - la sua indiscussa competenza, i suoi tratti signorili, la passione civile e lo spirito di servizio hanno segnato di prestigio indeleibile questa nostra esperienza di governo. Piangiamo un uomo di straordinaria qualità culturale e umana che fino all' ultimo ha voluto partecipare attivamente alle grandi scelte di governo della città. La definizione del Prg, il risanamento di corso Martiri, il nuovo Pua della Plaia sono frutto della sua guida lucida e operosa nell'interesse esclusivo della collettività e nel segno della legalità e della trasparenza. Il lutto - ha concluso il sindaco - è nostri cuori e il cordoglio della città è generale".

Il professore Luigi Arcidiacono, è stato per anni ordinario di Diritto costituzionale della facoltà di Giurisprudenza di Catania, di cui è stato anche preside nei trienni 2002-2005 e 2005-2008. E' stato consulente dell'Anci e componente della Commissione ministeriale per la riforma dei controlli nella Pubblica amministrazione e del Comitato di studio per la prevenzione della corruzione nella P.A. Nel giugno del 2008 era stato chiamato dal sindaco Raffaele Stancanelli a fare parte della Giunta comunale di Catania.

Numerosi i messaggi di cordoglio dal mondo politico e dalle Istituzioni. "E' una grave e incolmabile perdita per Catania e per la Sicilia", ha scritto il presidente della Regione Raffaele Lombardo, che nel partecipare al dolore dei familiari di Arcidiacono ne ricorda "i tratti di illustre accademico e le straordinarie qualità umane e morali, messe al servizio della propria città".