Live Sicilia

COMUNE DI PALERMO

Straordinario elettorale,
via al sorteggio fra dipendenti


L'assessore Giusto Catania (nella foto) annuncia il sorteggio integrale per i dipendenti comunali impegnati nello straordinario elettorale, grazie a una delibera di giunta approvata stamane.

VOTA
5/5
4 voti

comune, elezioni, giusto catania, palermo, sorteggio, straordinario elettorale, Palermo
Rivoluzione in vista delle elezioni regionali al comune di Palermo. La giunta Orlando, infatti,  ha approvato oggi una delibera di indirizzo in cui vengono definiti i criteri organizzativi per la scelta del personale comunale che svolgerà lo straordinario elettorale.

Incarico ambito a Palazzo delle Aquile, visto che lo straordinario si traduce in moneta sonante per gli impiegati che però, in questi ultimi anni, sono stati scelti secondo criteri discrezionali. Da oggi, invece, si procederà a sorteggio.

"La delibera prevede una riduzione di 1/3 del personale impiegato nelle ultime elezioni amministrative per un totale di 800 unità - dice l'assessore Giusto Catania - di cui 274 (144 appartenenti agli uffici competenti al disbrigo delle diverse operazioni elettorali e 130 presso le scuole) con esperienza consolidata, che saranno sottoposti al principio della rotazione nelle prossime competizione, e tutto il resto (526) da selezionare attraverso un sorteggio. Abbiamo voluto dare un segnale di trasparenza stabilendo il principio della rotazione e del sorteggio per la definizione del personale comunale da destinare all’assolvimento dei compiti elettorali e in questo modo abbiamo voluto eliminare il criterio dell’appartenenza politica che ha caratterizzato la selezione negli ultimi anni". Inoltre, chi sarà impegnato in una delle prossime tre consultazioni (regionali, nazionali e provinciali) non potrà essere sorteggiato in quelle future.

Nel corso della giunta di oggi, inoltre, l'amministrazione ha delibato lo stop ai provvedimenti di privatizzazione di Amia e Gesip e avviato un confronto sui fondi europei.