Live Sicilia

PALERMO, VIA RUGGERO SETTIMO

Tenta il furto da "Tezenis"
Fugge ma viene bloccato


intimo, rapina, tezenis, Cronaca, Palermo

Un uomo ha fatto irruzione nel negozio di biancheria intima (nella foto) che si trova a pochi metri dal Teatro Massimo, ha fatto incetta di merce ed è fuggito. I dipendenti: "Ci aveva già provato ieri sera, ma eravamo riusciti a fermarlo. Abbiamo avuto paura".

VOTA
1.4/5
11 voti

Attimi di paura in pieno centro città: un uomo a volto scoperto, un ghanese di 40 anni, ha tentato di mettere a segno un furto all'interno del negozio di intimo "Tezenis" che si trova in via Ruggero Settimo. Ha fatto irruzione nel locale, ha passato al setaccio tutti i reparti ed è fuggito con almeno duecento euro di merce: l'allarme alle forze dell'ordine è stato lanciato immediatamente e il malvivente è stato individuato in piazza Verdi. Ma, secondo il racconto delle commesse, l'extracomunitario si era già presentato, ieri sera, al negozio.

"Erano le 20 quando è entrato e gli abbiamo fornito la nostra shopping bag per gli acquisti. Abbiamo subito avuto la sensazione che fosse un tipo sospetto, quindi l'abbiamo tenuto d'occhio. Ha riempito la borsa di merce, passando dal reparto donna a quello uomo, fino a quello dei bambini - racconta la dipendente - ed è improvvisamente fuggito. Una mia collega si è accorta di tutto e l'ha inseguito, riuscendo a riappropriarsi della merce: lui non aveva fatto molta strada. Stamattina poi, intorno alle 9, si è ripresentato. Ha fatto razzia di vestiti e di indumenti intimi per poi scappare, così come sono scappati i nostri clienti. Ha infatti seminato il panico, e anche per noi sono stati momenti terribili, durante i quali siamo riusciti ad avvisare la polizia, che l'ha individuato al Politeama".