Live Sicilia

A BELMONTE MEZZAGNO

Scoppia una bombola: ustionati
Peggiorano le loro condizioni


I medici considerano molto critiche le condizioni di V.M ed R.M, di 59 e 53 anni, due coniugi. Ustioni sul novanta e il settanta per cento del corpo.

VOTA
1.7/5
6 voti

belmonte mezzagno, bombola gas, incendio, ustionati, Palermo
Una fuga di gas, poi lo scoppio violento della bombola, custodita in un'intercapedine della veranda del loro appartamento, a Belmonte Mezzagno: a restare gravemente ustionati due coniugi, V.M ed R.M, rispettivamente di 59 e 53 anni. Le loro condizioni oggi sono peggiorate e, ricoverati al centro Ustioni dell'ospedale Civico, restano sotto la stretta osservazione dei medici, che ritengono le loro condizioni critiche.

"La donna ha ustioni sul novanta per cento del corpo, l'uomo sul settanta - spiegano dal nosocomio palermitano. La scia di fuoco che si è sprigionata li ha praticamente investiti, non lasciando loro scampo". I vigili del fuoco e i carabinieri stanno conducendo le indagini per ricostruire la dinamica del tragico incidente.