Live Sicilia

EMERGENZA INCENDI

Gibilmanna e Cefalù, fuoco no stop
Fiamme in tutta la provincia


cefalù, gibilmanna, incendi, termini imerese, Palermo

La vallata della chiesa di San Francesco brucia ancora e, al confine con Castelbuono sono divampati nuovi roghi. Situazione critica per i vigili del fuoco che hanno il supporto dei colleghi che arrivano dalle altre province siciliane. Centinaia di persone abbandonano le proprie case, mentre a Termini scoppiano delle bombole in un deposito. E' pieno allarme.

VOTA
2.8/5
5 voti

Inferno di fuoco senza fine del Palermitano. Gran parte della provincia è avvolta dalle fiamme e i pompieri inviano le proprie squadre da un punto all'altro del territorio. A Gibilmanna la situazione è ancora critica: in particolare, è la zona vicina alla vallata della chiesa di San Francesco ad essere finita al centro di un incendio che sta distruggendo ettari di bosco. Le villette sono minacciate ancora dal fuoco, decine di famiglie sono ancora fuori dalle proprie case. Ma vicino a Cefalù, c'è anche Castelbuono a rischio: al confine col paese sono divampate le fiamme nella tarda mattinata di oggi, ma i vigili del fuoco stanno domando anche quelle.

Le operazioni continuano ad essere rese difficili dal forte vento di Scirocco e in azione ci sono i canadair e la Forestale Operazioni di spegnimento in corso da ore, anche a Termini Imerese. Oltre all'incendio divampato due notti fa in un capannone dell'Ato 5, oggi sono esplose alcune bombole di acetilene all'interno di un deposito della Sicilservizi, in vallata San leonardo. La defragrazione, fortunatamente, non ha provocato feriti, ma quella che si teme è una vera e propria bomba ambientale: martedì sono andati in fumo quintali di rifiuti dell'Ato, stavolta, invece, il rogo ha raggiunto un capannone che contiene materiale plastico. Un altro vasto fronte ha interessato contrada Carbonara a Cefalù.

Un altro rogo brucia ancora a San Martino delle Scale. Altri incendi sono segnalati a Tusa e San Mauro Castelverde, sempre nel Palermitano. In ausilio delle squadre di Palermo dei vigili del fuoco sono intervenute anche unità da Enna, Trapani e Villafrati. Fuoco anchea Giardinello, dove sono arrivati i pompieri di Camporeale, a Prizzi, dove sono arrivati i soccorsi di Corleone, ad Isnello, ad Altavilla Milicia, a Baucina, a Blufi e a Bagheria. Anche in quest'ultimo caso, minacciate le abitazioni.