Live Sicilia

PALERMO

Il colpo al negozio Giglio
Rapinatori ai domiciliari


Concessi gli arresti domiciliari ai due ventenni che assaltarono il negozio di accessori in pieno centro. Hanno confessato e restituito il bottino. Si sono affievolite le esigenze cautelari.


giglio, palermo, rapina, Cronaca, Palermo
PALERMO - Arresti domiciliari per i rapinatori del negozio
Giglio di via La Farina, a Palermo. Si sono affievolite le esigenze cautelari. Salvatore De Santis e Gioacchino Gulì tornano a casa dopo avere restituito il bottino - poco più di 500 euro - razziati dalla cassa.

I due giovani - ventenni, incensurati e residenti nel quartiere Zisa - sono gli autori della rapina-lampo ripresa delle telecamere del negozio e pubblicate sul blog diPalermo.it. Il resto lo ha fatto l'informazione confidenziale raccolta dai carabinieri che ad appena cinque giorni dal colpo, avvenuto il 6 agosto scorso, strinsero il cerchio investigativo attorno De Santis e Gulì. Messi alle strette e soprattutto dopo avere saputo del video hanno capito di non avere altra scelta.

E così hanno confessato, definendo il loro gesto "un colpo di testa". Su richiesta degli avvocati Antonio Turrisi e Calogero Vella, il giudice per le indagini preliminari Piergiorgio Morosini ha concesso loro i domiciliari.