Live Sicilia

Palermo

"Carmela voleva aiutare tutti"


Lo ha scritto la madre Giusi in una lettera: "Era precisa, ordinata, studiosa, il suo sogno era diventare pediatra per aiutare tutti".

VOTA
0/5
0 voti

carmela petrucci, funerali, lettera madre, palermo, Cronaca
PALERMO - "Com'era Carmelina? Era precisa, ordinata, studiosa, il suo sogno era diventare pediatra per aiutare tutti. Ringrazio tutti, parenti, amici, compagni di scuola, professori". Lo ha scritto la madre di Carmela Petrucci, Giusi, in una lettera che è stata letta dal cugino di Carmela sull'altare al termine dei funerali. "Ringrazio il personale di Villa Sofia - ha proseguito - pregate per Lucia e Antonino che hanno bisogno di tanto affetto per superare questo momento". Anche il fratello di Carmela, Antonino, ha voluto scrivere un pensiero per la sorella uccisa e per l'altra, ancora ricoverata. "Carmela era una persona meravigliosa - dice - Un angelo e me l'hanno portata via. Chiedo di pregare per Lucia perché metà di lei è andata via. Dico a tutti di stare vicini ai propri genitori perché non c'é niente di più importante della famiglia".