Live Sicilia

PARTECIPATE

Amat, riecco le elezioni
Assenti 300 autisti


L'azienda annuncia riduzioni dei servizi e disagi per le Regionali. Il motivo? 300 autisti su 800 saranno impegnati come rappresentanti di lista.


amat, autisti, elezioni, palermo, rappresentanti di lista
PALERMO - Puntuali come le elezioni, arrivano anche i disagi per il trasporto pubblico palermitano. Anche questa volta, infatti, l’azienda di via Roccazzo, nel giorno delle Regionali, ha fatto i conti con 300 autisti assenti per svolgere il ruolo di rappresentanti di lista ai seggi.

Un fenomeno diffuso in molte altre aziende, ma che all’Amat si avverte di più visto che la mancanza di personale, oltre un terzo su un totale di 800, che ha causato non pochi disagi da sabato fino a lunedì. Le urne sono rimaste aperte solo domenica, ma da tenere in considerazione c'è il giorno prima con le operazioni di preparazione dei seggi e il giorno dopo con lo spoglio. Inoltre, ai dipendenti spetteranno dei giorni di riposo in base anche alla durata delle operazioni post-voto.

“Avremo delle riduzioni delle corse – dice il direttore generale Pasquale Spadola – che saranno spalmate per tutta la città. Ma non è detto che le assenze restino queste: i dipendenti possono ancora comunicare di essere impegnati ai seggi. Abbiamo predisposto un piano, ma i disagi saranno inevitabili”.

Una riduzione dei servizi che una nota di Palazzo delle Aquile prevede “considerevole”, come del resto avviene puntualmente per le elezioni: per le Comunali dello scorso maggio ad assentarsi furono in 250, per gli ultimi referendum in 200. Con buona pace dei servizi alla città e dei disagi dei palermitani.