Live Sicilia

DA BRANCACCIO

Miccichè: "Voto Crocetta?
Fesserie di Musumeci"


Il leader di Grande Sud rivendica anche la sua indipendenza dai partiti di Roma, che non hanno, secondo Miccichè, a cuore le sorti della Sicilia.

VOTA
2.7/5
31 voti

crocetta, micciché, musumeci, Politica
Gianfranco Miccichè

Gianfranco Miccicè



PALERMO – “Soltanto votando Miccichè si vota per la Sicilia”. Così il candidato alla Presidenza della Regione siciliana, Gianfranco Miccichè, incontrando questa mattina i cittadini del quartiere Brancaccio di Palermo.

“Crocetta e Musumeci – ha proseguito Miccichè – è chiaro che dipendono dai partiti romani e ad essi consegneranno il destino dei siciliani. L'unico voto utile è quello per il nostro progetto autonomista”.

“Per queste ragioni dopo la mia vittoria non ci potrà essere nessun tipo di 'inciucio' con chi ha scelto di svendere la Sicilia. Crocetta e Musumeci sanno di avere già perso”, conclude Miccichè.

"Io voto Crocetta? E' la più grande minchiata. Io voto Micciché, io voto Grande Sud, io voto Fli, io voto Partito dei siciliano, io voto Mps. Caro Musumeci continua a dire queste fesserie, le pagherai tutte. Io sugnu (sono) siciliano, io sugnu siciliano, io sugnu siciliano, io sugnu siciliano". Cosi Micciché ha concluso il suo intervento nel suo comitato elettorale alla presenza di Gianfranco Fini, tra gli applausi dei presenti nella sala.