Live Sicilia

Monreale

Pistola nel vano contatori
Arrestato un fruttivendolo


La scoperta dei carabinieri dopo una perquisizione. Manette per Castrense La Barbera, trentaseienne, a cui il Gip ha confermato la misura di custodia cautelare in carcere in attesa di ulteriori verifiche sull'arma.

VOTA
0/5
0 voti

arrestato, carabinieri, Monreale, pistola, Cronaca, Palermo

MONREALE (PA) - Castrense La Barbera, fruttivendolo della cittadina del palermitano, è stato tratto in arresto dai carabinieri perché trovato in possesso di una pistola e di munizioni detenute abusivamente. Nel vano dei contatori dell'Enel di casa dell'arrestato è stata trovata una pistola calibro 7,65 riverniciata ad arte per occultare marca e matricola, mentre nel magazzino dello stesso sono state trovate diverse munizioni, nascoste nella macchina del caffè.


L'accusa per La Barbera è di porto e detenzioni di armi illegali. Il Gip ha convalidato la misura di custodia cutelare nei suoi confronti, mentre gli inquirenti continueranno le indagini per verificare se l'arma può essere ricondotta a crimini passati o recenti.