Live Sicilia

La giunta

Crocetta cala un altro poker
In giunta Zichichi, Scilabra, Lo Bello e D'Amelio


antonio zichichi, giunta, rosario crocetta, Politica
Nelli Scilabra

LA DIRETTA. Lo scienziato Antonio Zichichi ai Beni culturali. Lo annuncia Rosario Crocetta in conferenza stampa, presentando altri tre assessori: alla Formazione, a sorpresa, va la giovane Nelli Scilabra (nella foto) del Pd. Mariella Lo Bello va al Territorio e Francesca Basilico D'Amelio all'Economia.

VOTA
2.8/5
41 voti

FINE DELLA DIRETTA

17,41: I cronisti intercettano il segretario del Pd, Lupo: "Il nostro quarto nome? Dateci tempo...".

17,37: Le tre donne nominate oggi sono state indicate tutte dal Pd. Il nome della Lo Bello è stato passato a Crocetta da Lupo nel corso della conferenza stampa. La Basilico D'Amelio era al ministero con Bersani. "Manca l'Udc? Su tre devono avere una donna", è la risposta del governatore.

17,34: "L'assessore all'Economia non è stato concertato con Monti. L'ha scelta il Pd". Poi attimi di gelo: qualcuno chiede se Francesca Basilico D'Amelio sia siciliana. Crocetta non lo sa e il segretario del Pd Giuseppe Lupo, seduto accanto a lui in cofnerenza stampa, si informa al telefono.

17,32: "Siamo in condizione di farcela da soli. Chiediamo al governo che il piano di risanamento non pesi solo sul bilancio. In due o tre anni elimineremo il deficit".

17,30: Il neo governatore torna sulla situazione dei conti della Regione: "Chi fa una denuncia sui conti la fa in buona o in malafede? O è falso l'allarme del Ragioniere Generale o sono state fatte spese senza poterlo fare".

17,27: "Stiamo facendo un'ordinanza per sbloccare il problema dei rifiuti in alcune realtà. Sarà fatta a danno, poi i Comuni dovranno pagare".

17,26: "Il nuovo ragioniere generale sta accertando la situazione dei conti".

17,24: Non ce la siamo sentiti di lasciare la Sicilia senza giunta fino al 5, visto che l'Ars non può essere convocata prima per legge".

17,21: Ancora Crocetta sulle trattative per la presidenza dell'Ars: "Ieri pensavamo di poter convocare l'Ars già la settimana prossima, quindi pensavamo si dovesse trovare la quadra anche sulla presidenza".

17,18: Il governatore si sofferma nuovamente su Nelli Scilabra: "La proteggerò come se fosse mia figlia. Non la lasceremo in mano agli orchi della formazione. Quello è un mondo che non è mai stato visto dal punto di vista dei giovani".

17,15: Crocetta torna a parlare delle scelte riguardanti la sua giunta: "Perchè Zichichi alla Cultura? L'energia ha competenza molto vasta, ci sono anche rifiuti e acqua. Un pm (Marino, ndr) ci sta meglio. Ma in giunta Zichichi potrà aiutarci anche su questo".

17,11: "Intendo promuovere una legge che equipari le vittime delle alluvioni alle vittime di mafia. Norme che incentivino i privati ad assumere i familiari delle vittime".

17,08: Crocetta parla della sua visita, ieri, a Saponara, paese distrutto un anno fa da un'alluvione: "Ho visitato le case degli alluvionati. E' drammatico pensare che un anno dopo in molti non abbiano una casa. L'emergenza sta per scadere e ancora niente case. C'è chi ha un assegno per costruire, ma non può farlo per motivi burocratici".

17,06: "Ho chiesto di sapere in via riservata se alla Regione siano state denunciate molestie in ufficio".

17,04: "Ho firmato una direttiva per nominare il consigliere che si occuperà della violenza sulle donne nei posti di lavoro. Manderò una circolare ai sindaci affinchè istituiscano una figura simile".

17,00: Il presidente della Regione ha anche firmato la convocazione della prima seduta dell'Ars: si terrà il 4 dicembre alle 11. "Mi auguro che nel frattempo i partiti trovino la quadra sul presidente" di Sala d'Ercole.

16,58: "Entro domani sarà completata la giunta", afferma Crocetta.

16,56: Arriva anche l'annuncio dell'assessore all'Economia: sarà Francesca Basilico D'Amelio, già dirigente del ministero dello Sviluppo Economico.

16,54: Crocetta annuncia un altro componente della sua giunta: Mariella Lo Bello, della Cgil di Agrigento. Sarà assessore al Territorio.


16,52: Il neo governatore parla della fuga dei cervelli all'estero: "Vi considero ambasciatori del Made in Sicily. Sogno una Sicilia giovane, delle idee e delle conoscenze". Poi l'appello: "Giovani siciliani, stateci accanto".

16,50: Il presidente Crocetta legge una lettera indirizzata in cui ringrazia i giovani scesi in piazza per rivendicare il diritto allo studio: "Un'altra Sicilia è possibile".

16,48: Il neo assessore alla Formazione parla anche dei cortei studenteschi di questi giorni: "E' venuta fuori la rabbia dei giovani. Questa rabbia ora si deve placare, qui c'è qualcuno che vuole ascoltarci".

16,46: Ancora Scilabra: "Con Rosario, i giovani potranno rimanere. Il mio assessorato sarà la loro casa".

16,44: Parla Nelli Scilabra. "Ero incredula, sono stata in apnea ma poi ho pensato: Giusto, Rosario sta applicando la rivoluzione promessa. La mia nomina è un riscatto per tutti i giovani presenti qui".


16,41: "Dobbiamo dare voce alle nuove generazioni, ma non è solo una questione di età anagrafica: Zichichi, ad esempio, è una delle menti più giovani".

16,40: "Nelli Scilabra riformerà un settore che non esito a definire pieno di corruzione"

16,39: Crocetta parla anche di Zichichi: "E' uno dei siciliani più riconosciuti al mondo. Verrà presentato in conferenza stampa il 29".

16,38: "Bisogna dare un segnale a questi giovani che protestano".

16,36: "Zichichi ai beni culturali rappresenta un'occasione per valorizzare anche nuove tecnologie e guardare al futuro".

Aggiornamento 16,25: Come anticipato dall'intervista di Live Sicilia, Antonino Zichcichi ha accettato la proposta di Crocetta e sarà assessore alla Cultura. Lo ha detto ai giornalisti lo stesso Crocetta a Palazzo d'Orleans, dove è in corso una conferenza stampa, presentando anche il sesto assessore della sua giunta, che, come anticipato da Live Sicilia, è la giovane Nelli Scilabra del Pd, che andrà alla Formazione professionale.

PALERMO- "Ho avviato contatti con il professore Antonino Zichichi, che si trova a Ginevra e con il quale mi sentirò oggi telefonicamente, per affidargli l'incarico di assessore ai Beni culturali". Lo ha annunciato il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, che sta completando la sua squadra di governo. "L'incarico a Zichichi - ha aggiunto - ha l'obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale della Sicilia, grazie all'apporto di uno studioso di fama internazionale. Una scelta che conferma la mia intenzione di varare una giunta di alto profilo svincolato dalle logiche e dai veti dei partiti".

Zichichi, 83 anni, di Trapani, è professore emerito di Fisica all'università di Bologna ed è a capo di un gruppo di ricerca al Cern di Ginevra. Presiede il centro Enrico Fermi di Roma e il Centro Ettore Majorana di Erice (Trapani), da lui fondato nel '63. Proprio ad Erice - dove nel '93 Giovanni Paolo II si recò in visita - Zichichi ha promosso numerose iniziative e tra queste un incontro avvenuto nell'82, in piena Guerra fredda, tra il consigliere scientifico di Ronald Reagan, Edward Teller, e lo scienziato russo Evgenj Velikhov, che portò alla stesura del "Manifesto di Erice", un appello rivolto al mondo scientifico per lavorare alla costruzione della pace, che ricevette diecimila adesioni.

Lo scienziato, sentito da Live Sicilia, si è detto propenso ad accettare. Ma intanto, il presidente accelera ancora una volta. E spiazzando i cronisti ha convocato per le 16 una conferenza stampa in cui annuncerà due nuovi assessori. Secondo indiscrezioni raccolte da Live Sicilia, uno dei due nomi sarebbe proprio quello di Zichichi, l'altro potrebbe essere, a sorpresa, quello della giovane Nelli Scilabra, attivista del Pd under 30, già membro del Senato accademico dell'Università di Palermo. Un nome che al momento non trova conferme ufficiali ma che circola nel Palazzo come papabile per la Formazione. "Questa formazione lottizzata ha bisogno di una giovane", ha detto Crocetta.