Live Sicilia

Udc

D'Alia: conta più il bilancio
della presidenza dell'Ars


"Vogliamo confrontarci con tutte le forze presenti in Parlamento", ha detto il leader dei centristi, a Palermo per la presentazione del libro di Adornato

VOTA
1.7/5
6 voti

gianpiero d'alia, udc, Politica

Gianpiero D'Alia



PALERMO- "La scadenza più importante non è l'elezione del presidente dell'Assemblea, ma l'approvazione di un bilancio che tracci la strada di un risanamento economico e finanziario per dare risposte ai siciliani". Lo ha detto questa mattina a Palermo Gianpiero D'Alia, leader dell'Udc siciliana.
"Iniziamo oggi il confronto sulla Presidenza dell'Ars con i partiti e i parlamentari che sostengono il presidente Rosario Crocetta - ha scritto più tard su Facebook lo stesso D'Alia - Intendiamo proseguirlo con le altre forze presenti in Parlamento perchè l'obiettivo che dobbiamo dare da subito è l'efficienza e la funzionalità".

Nella partita per l'elezione del presidente dell'Ars, in pole position c'è proprio il deputato più vicino a D'Alia, il messinese Giovanni Ardizzone. Sul suo nome, però, ci sarebberpo delle resistenze di una fascia di scontenti del Partito democratico. In compenso dall'opposizone sia il Cantiere Popolare, sia una parte di Grande Sud si sono detti pronti a votarlo.

Riccardo Galioto, dei Circoli Liberal



D'Alia è stato a Palermo questa mattina in occasione della presentazione del libro “Sos Italia - Come uscire dalla notte della politica e dare continuità al "montismo"' di Ferdinando Adornato, deputato dell’Udc e coordinatore della Costituente di Centro e Presidente della Fondazione “Liberal”. L’incontro è stato organizzato da Riccardo Galioto, coordinatore Nazionale dei ”Circoli Liberal giovani”.  “Ho voluto che il libro dell’onorevole Adornato fosse presentato anche al pubblico palermitano - spiega Riccardo Galioto - perché offre al lettore la sua ricetta su come la politica debba tornare a parlare con la gente, nel tentativo di recuperare quella credibilità persa negli ultimi anni.”