Live Sicilia

Gli uomini di Grillo alla prova d'Aula

Ars, il Movimento 5 Stelle
crea le commissioni 'ombra'


ars, commissioni, grillini, movimento cinque stelle, Politica
I 15 deputati eletti nelle file del Movimento 5 Stelle

Roso noto sul web l'organigramma sugli eventuali ruoli da ricoprire all'interno degli organismi parlamentari. Create anche delle commissioni parallele, composte da esperti, che dovranno consigliare e coadiuvare i deputati 5 stelle.

VOTA
4.5/5
10 voti

PALERMO - Mentre il portavoce regionale Giancarlo Cancelleri chiede che per il Movimento 5 Stelle la vicepresidenza dell'Ars, i grillini anticipano gli altri partiti rendendo noto sul loro sito un organigramma sugli eventuali ruoli da ricoprire all'interno delle commissioni previste dallo Statuto. Un'assegnazione solo indicativa, dal momento che e decisioni ufficiali verrano adottate da Sala d'Ercole.

Ma l'attivismo dei grillini non si ferma qui. Oltre all'indicazione dei componenti delle future commissioni, la cellula siciliana del Movimento ha intenzione di dare vita anche a delle commissioni parallele, composte da cittadini comuni, esperti nelle materie di competenza di ciascuna commissione, che dovranno consigliare e coadiuvare i deputati 5 stelle. Tali commissioni saranno composte da volontari che svolgeranno quindi gratuitamente l'attività di consulenza in questione.

Le designazioni del Movimento 5 stelle, tuttavia, sono state prese "in base e le competenze e le aspirazioni dei 15 deputati. Il nome dell'ex candidato alla presidenza della Regione, Giancarlo Cancelleri, spunta come componente della commissione Bilancio, insieme al siracusano Stefano Ziito e al palermitano Giorgio Ciaccio. Per gli Affari Istituzionali si è pensato a Claudia La Rocca e a Francesco Cappello, mentre alle Attività Produttive sono stati individuati i nomi di Salvatore Siragusa, Matteo Mangiacavallo e Sergio Troisi.

Giampiero Trizzino e Valentina Palmeri sono stati designati per la commissione Ambiente e Territorio, mentre per la commissione Cultura i nomi papabili sono quelli di Antonio Venturino, Valentina Zafarana e Gianina Ciancio. Infine, alla commissione Servizi Sociali e Sanitari sono destinati Stefano Zito, Vanessa Ferreri e Antonio Venturino.