Live Sicilia

GERACI SICULO

Approvato il bilancio
Vienna: "È lavoro di squadra"


Il Comune di Geraci Siculo ha approvato, a maggioranza, l’assestamento di bilancio. Soddisfazione da parte del sindaco Bartolo Vienna (nella foto): “Attraverso il lavoro congiunto fra consiglieri comunali e parti sociali è stato possibile ridurre il livello di contribuzione dei cittadini, così come gli anni precedenti”.

VOTA
0/5
0 voti

bartolo vienna, bilanco, comune, geraci siculo, palermo, Palermo
Il sindaco di Geraci, Bartolo Vienna
GERACI SICULO (PA) - È stato approvato, a maggioranza, l’assestamento di bilancio del comune di Geraci Siculo. “Nonostante le consistenti riduzioni dei trasferimenti statali, attraverso un lavoro di squadra, tra giunta, consiglieri comunali di maggioranza e parti sociali – ha dichiarato il sindaco Bartolo Vienna - è stato possibile ridurre il livello di contribuzione dei cittadini, garantendo gli equilibri di bilancio e nello stesso tempo assicurare l’erogazione di tutti i servizi ai cittadini, così come gli anni precedenti”.

Alla seduta, dello scorso 30 novembre, hanno partecipato solo i sette consiglieri del gruppo “Lista Civica per Geraci” che sostengono l’amministrazione Vienna, per la seconda volta l’opposizione consiliare ha preferito abbandonare l’aula sperando di far mancare il numero legale per l’approvazione di un importante atto per la collettività geracese com’è l’assestamento e la verifica degli equilibri di bilancio. Un gesto che è stato giudicato dai consiglieri di maggioranza e dalla giunta “irresponsabile” difatti già lo scorso giugno, in occasione dell’approvazione del bilancio di previsione, l’opposizione aveva disertato l’aula.

“Un maldestro tentativo di far saltare il consiglio comunale convocato per l’ultimo giorno utile, perché in attesa delle disposizione dell’Assessorato al Lavoro in merito alla copertura finanziaria del personale precario, e un atto che squalifica non solo chi lo attua ma anche chi lo pianifica. Mentre in tutto il Paese si plaude alla democrazia-partecipata che il PD ha voluto regalare a tutti gli italiani, a Geraci chi è stato eletto per esercitare il ruolo e dare il proprio contributo di idee e di esperienza, decide di non esercitarlo”.

“Una scelta incomprensibile quella dell’opposizione consiliare – aggiunge il capo gruppo di maggioranza Giuseppe Neglia - non si comprende come si possa decidere di non partecipare alle sedute del Consiglio in un periodo in cui tanti comuni, anche a seguito della riduzione dei trasferimenti erariali e regionali e delle oscillazioni delle previsioni del gettito IMU stimante dal Mef, stanno dichiarando situazioni di pre-dissesto o di dissesto finanziario”.

Il presidente del Consiglio comunale, Piero Scancarello ha voluto pubblicamente plaudire all’Amministrazione Comunale per le scelte attuate in un periodo di notevoli difficoltà. “Nonostante la riduzione dei trasferimenti erariali – ha dichiarato l’assessore al bilancio Luigi Iuppa – abbiamo ridotto le tariffe del servizio idrico, mantenuto le tariffe della TARSU e dell’IMU sugli immobili diversi dalle abitazioni principali e aumentato la detrazione dell’IMU sulle abitazioni principali siamo riusciti a garantire non solo le spese obbligatorie ma anche i servizi ai cittadini, ai bambini e alle fasce deboli e con notevoli sforzi si è riuscito anche a prevedere le somme per le borse di studio “A.Sellerio”, per la gita anziani e per l’illuminazione del centro storico nel periodo natalizio”.