Live Sicilia

La decisione della Consulta

Di Matteo: "Vado avanti
con la coscienza pulita"


conflitto attribuzione, Consulta, napolitano, pm
Antonino Di Matteo

Il pm, uno dei magistrati titolari dell'indagine sulla trattativa Stato-mafia: "Ho sempre agito nel pieno rispetto della legge e della Costituzione".

VOTA
1/5
2 voti

PALERMO - "Vado avanti nel mio lavoro con la coscienza tranquilla ritenendo di aver sempre agito nel pieno rispetto della legge e della Costituzione". Così il pm Nino Di Matteo, uno dei magistrati titolari dell'indagine sulla trattativa Stato-mafia, ha commentato la decisione della Consulta che ha accolto oggi il ricorso del presidente della Repubblica sul conflitto di attribuzioni con la Procura di Palermo.