Live Sicilia

L'imprenditore fu arrestato

Air Sicilia, Crispino assolto
dall'accusa di bancarotta


air sicilia, assoluzione, fallimento, luigi crispino, Cronaca
Luigi Crispino

Assolto dall'accusa di bancarotta fraudolenta perché il fatto non sussiste l'imprenditore Luigi Crispino nel processo per il fallimento della compagnia aerea Air Sicilia, da lui fondata nel 1994.

VOTA
5/5
2 voti

CALTAGIRONE (CATANIA)- Il Gup di Caltagirone ha assolto dall'accusa di bancarotta fraudolenta perché il fatto non sussiste l'imprenditore Luigi Crispino nel processo per il fallimento della compagnia aerea Air Sicilia, da lui fondata nel 1994. Il procedimento è stato celebrato col rito abbreviato. Nell'ambito dell'inchiesta su indagini avviate nove anni fa dalla guardia di finanza di Catania, Crispino, il 24 maggio del 2004, fu arrestato assieme a altri sei indagati. Furono scarcerati l'11 giugno successivo dal Tribunale della libertà di Catania che annullò l'ordine di carcerazione per "mancata sussistenza di gravi indizi di colpevolezza". L' inchiesta riguardava il trasferimento di rami in attivo di Air Sicilia, fallita nel gennaio del 2003, a società del gruppo Crispino. Secondo l' ipotesi dell' accusa, il passaggio sarebbe avvenuto a prezzi non di mercato.