Live Sicilia

cassazione

Annullata l'assoluzione
ad Antonio Fazio


La Cassazione ha annullato, con rinvio a processo, l'assoluzione di 11 imputati, tra cui l'ex governatore della Banca d'Italia Antonio Fazio, per la tentata scalata di Unipol a Bnl.

VOTA
0/5
0 voti

antonio fazio, assoluzione, banca d'italia, bankitalia, cassazione, condanna
L'ex direttore di Bankitalia Antonio Fazio
ROMA - La Cassazione ha annullato, con rinvio a processo, l'assoluzione di 11 imputati, tra cui l'ex governatore della Banca d'Italia Antonio Fazio, per la tentata scalata di Unipol a Bnl. Confermate invece le condanne per Ivano Sacchetti e Giovanni Consorte per insider trading. La Cassazione ha sconfessato la sentenza della Corte d'Appello di Milano del 30 maggio che aveva assolto gli imputati. L'annullamento riguarda l'ex direttore di Bankitalia Antonio Fazio, Carlo Cimbri, di Unipol, l'editore Francesco Gaetano Caltagirone, l'eurodeputato del Pd Vito Bonsignore e gli immobiliaristi Danilo Coppola, Stefano Ricucci e Giuseppe Statuto. Annullate anche le assoluzioni per il finanziere Emilio Gnutti, per i fratelli Ettore e Tiberio Lonati e per il banchiere Bruno Leoni. Ieri la richiesta di cancellazione delle assoluzioni con rinvio era stata avnzata dal sostituto procuratore generale. Il processo, che in primo grado si era concluso con le condanne per gli imputati sopra citati, e in secondo grado invece si era concluso con delle assoluzioni, dovrà essere rifatto. Tuttavia su questa vicenda giudiziaria pende la prescrizione che maturerà il 19 dicembre prossimo.