Live Sicilia

La selezione

L'arbitro, l'attrice, la pianista
Chi sono i grillini in lizza


Non sono politici di professione. Hanno interessi diversi. Sono gli attivisti del Movimento Cinque Stelle premiati alle Parlamentarie.

VOTA
2.9/5
12 voti

candidati, grillini, parlamentarie, Politica
Giulia Grillo
PALERMO – Volti sconosciuti ai più sono quelli dei candidati del Movimento Cinque Stelle alle elezioni politiche che si terranno all'inizio del 2013. I due capolista scelti alla Camera sono Riccardo Nuti e Giulia Grillo. Il primo è noto per essersi candidato a sindaco a Palermo, la seconda è una dottoressa di 37 anni, specializzata in medicina legale.

L'identikit dei candidati scelti dal Movimento Cinque Stelle per le elezioni politiche è variegato. Un elemento che distingue tutti è certamente il non essere politici di professione. Un altro elemento caratterizzante è l'età media: i candidati alla Camera sono tutti under 40 (età media di 33 anni per i più votati), e questo sicuramente è un record. Parecchio giovani anche gli aspiranti senatori, infatti i primi sette in lista hanno meno di 50 anni. E figura un solo sessantenne: Calogero Santangelo, programmatore in pensione e oggi agricoltore nella sua Sciacca.

E gli altri? I più giovani sono i 25enni Francesco D'Uva e Chiara Di Benedetto. Nato a Capo d'Orlando, D'Uva è l'unico universitario laureatosi nei tempi previsti, tra l'altro con lode, in chimica. Chiara Di Benedetto figura come disoccupata, ma fa l'attrice, e attualmente vive a Lisbona. È la grillina più giovane anche di militanza, dal momento che si è avvicinata al M5S di Palermo solo all'inizio dell'anno.

Mario Giarrusso, capolista al Senato, è un avvocato che ha collaborato col giudice Caponnetto ed è impegnato da tempo nella lotta antimafia, con una peculiare specializzazione in mafia sammarinese. C'è anche la studentessa “di lungo corso”: Marialucia Lorefice è quarta nella lista per la Camera ed è iscritta all'università di Catania dal 2000. Oltre a studiare lungamente Lettere e filosofia suona il pianoforte. Non è trascurato lo sport, come dimostra la presenza del candidato-arbitro: Vincenzo Santangelo di mestiere fa l'architetto, ma nei week-end indossa calzoncini e imbocca il fischietto per arbitrare incontri di calcio.

Viene dall'esercito, Roberto Alzalone. Il 41enne torinese di nascita è stato sergente, poi si è riconvertito in perito informatico. Il suo mestiere però risulta essere quello dell'artigiano: “quando ho tempo scolpisco la pietra e lavoro metalli nobili”. Ci sono pure quei - pochi - esclusi. L'ultimo dei votati è Andrea Porcarelli, 26enne palermitano. Niente da fare anche per l'ex allievo dell'istituto di scienze religiose, Croce Maira. Per poter volare alto, forse troppo, i grillini al Senato avranno pure un astrofisico: si tratta del 44enne di Altofonte, Fabrizio Bocchino, che ha collaborato anche con la Nasa. La campagna elettorale è già iniziata.