Live Sicilia

Formazione

"Una commissione d'inchiesta
sulla gestione del Ciapi"


Mozione del deputato regionale Pdl, Salvino Caputo, per chiedere l’istituzione di una commissione d’inchiesta che verifichi l’utilizzo delle somme erogate dalla Regione all’Ente.

VOTA
3.2/5
11 voti

ciapi, formazione professionale
Salvino Caputo
PALERMO - Il Parlamentare regionale del Pdl, Salvino Caputo, ha presentato una mozione per chiedere l’istituzione di una commissione d’inchiesta per verificare la gestione del Ciapi e l’utilizzo delle somme erogate dalle Regione all’Ente nell’ambito del settore della formazione in Sicilia. "L’ente, infatti, è stato commissariato e non risulta tra quelli accreditati a seguito di revoca della Regione, provvedimento confermato anche dall’Autorità Giudiziaria Amministrativa Siciliana e adottato anche alla luce delle osservazioni negative formulate dall’Ufficio Antifrode dell’Unione Europea", ricorda Caputo in una nota.

Il deputato ha chiesto di avviare una verifica della gestione e dell’utilizzo dei fondi pubblici erogati all’Ente. “E’ certamente una situazione - dichiara Caputo – dove bisogna fare luce sull’utilizzo dei fondi erogati all’Ente e bisogna anche attenzionare i risvolti di questa vicenda sui dipendenti dell’ente. Non c’è dubbio che il settore della formazione – continua Caputo – è uno dei settori dove vengono impiegati imponenti risorse di denaro pubblico e dei fondi comunitari. E’ necessario verificare la regolarità dell’operato e della gestione soprattutto dopo i rilievi eccepiti dall’Unione Europea e per fare luce su come sono state utilizzate le somme di denaro erogate dalla regione e come sono state spese. E’ assurdo che - conclude Caputo – vi sono dipendenti del settore della formazione che non percepiscono gli stipendi da quasi un anno e Enti che ricevono ingenti risorse finanziarie e vengono dichiarati inaffidabili ”.