Live Sicilia

PALERMO

Ficarra e Picone, il cielo si apre
per aiutare i bambini



Ficarra e Picone tornano con "Apriti cielo", con tanta comicità e un ingrediente in più: l'aiuto ai bambini sfortunati.

VOTA
5/5
4 voti

PALERMO - Ripartirà domani il tour invernale di "Apriti cielo". Lo spettacolo teatrale del duo comico siciliano composto da Ficarra e Picone sarà in scena sul palco del teatro "Al Massimo", dall'undici dicembre al tredici gennaio. Un progetto che, in pieno clima natalizio, abbraccia una causa benefica. L'intero incasso del sei gennaio, infatti, sarà interamente devoluto in beneficenza per la realizzazione di due ludoteche per i bambini meno fortunati. In collaborazione con Giorgio Trizzino, direttore sanitario dell'Ospedale dei bambini "Di Cristina" e con Carmelo Pullara, commissario straordinario dell'azienda ospedaliera Civico, Ficarra e Picone, hanno istituito una associazione benefica denominata “Mare Dolce”.

A spingere i due artisti ad intraprendere il nuovo progetto teatrale è stato il desiderio di sentire nuovamente il calore fragoroso delle risate e degli applausi del pubblico e, con l'occasione, passare le feste nel capoluogo siciliano. “È bello fare lo spettacolo a Palermo così la sera possiamo dormire a casa nostra”, con queste parole Salvo Ficarra ha aperto la conferenza stampa al caffè letterario Costes. Palermo, però non sembra essere presente all'interno dello spettacolo teatrale. A confermarlo è Valentino Picone. “Non ci sono riferimenti espliciti alla Sicilia o pezzi inerenti alla città di Palermo come è avvenuto in passato nei nostri precedenti lavori”, ha detto il comico e cabarettista.

Alla realizzazione del progetto di solidarietà interverranno gratuitamente molte aziende. A realizzare le due ludoteche saranno gli architetti Daniela Polizzi e Lillo Piscione. La Giochi Preziosi e la Microsoft, invece, contribuiranno alla causa benefica regalando giochi di vario tipo, video giochi ed xbox. Inoltre l’azienda Biga Arredo Scuola darà banchi e sedie mentre il gruppo KSM S.p.a garantirà la sicurezza dell’ambiente che verrà realizzato.

"Apriti Cielo" ha subito un grande restyling dalla prima messa in scena dello scorso anno, sia dal punto di vista tecnico che artistico. Questa nuova versione si avvale di importanti e nuove collaborazioni: la direzione della fotografia è stata affidata a Cesare Accetta, il settore costumi è stato affidato a Daniela Cernigliaro mentre le scenografie a Luigi Ferrigno. Il testo e la regia, infine, sono realizzati dal duo siciliano.