Live Sicilia

Il capitano del Palermo

Miccoli visita il bambino
sbranato dal cane


Il piccolo di Terrasini, aggredito lo scorso novembre dal Rottweiler appena adottato dalla sua famiglia, ha ricevuto in dono la maglia autografata del giocatore.

 

VOTA
0/5
0 voti

bambino, cane, miccoli, palermo, sbranato, terrasini
PALERMO - Il capitano del Palermo Fabrizio Miccoli, venerdì scorso, ma la notizia si è appresa oggi, è andato a trovare il bimbo di 8 anni che, a novembre scorso, venne sbranato dal rottweiler "adottato" dalla famiglia sei mesi prima. Il bambino, sottoposto a diversi interventi di ricostruzione del volto, aveva espresso il desiderio di avere una maglietta del Palermo autografata dal giocatore. Miccoli è andato a portargliela nella casa di Terrasini dove il ragazzino sta trascorrendo la convalescenza.