Live Sicilia

Arte

Scatti d'autore a Taormina


Dal 14 dicembre al 12 gennaio la rassegna "Uno di sei" ideata e diretta da Rossella D'Agata. Un percorso che vuole creare emozioni attraverso la fotografia ma anche attraverso le altre espressioni dell’arte, dalla pittura al teatro, dal cibo alla moda, dalla musica ai libri

VOTA
5/5
1 voto

Rossella D'Agata, taormina, Messina
 TAORMINA- La Sicilia, i suoi straordinari paesaggi rurali, ma anche il viaggio e la donna saranno i protagonisti assoluti degli scatti dei fotografi che parteciperanno alla prima installazione culturale, ad ingresso libero, che apre la rassegna “Uno di sei” ideata e diretta da Rossella D’Agata della “Diverso Event Design”, che si svolgerà dal 14 dicembre al 12 gennaio prossimi al Metropole di Taormina, uno degli alberghi storici della Perla dello Jonio, con la collaborazione di Banca Nuova. Un percorso che vuole creare emozioni attraverso la fotografia ma anche attraverso le altre espressioni dell’arte, dalla pittura al teatro, dal cibo alla moda, dalla musica ai libri, riscoprendo il piacere di stare insieme, artisti e loro estimatori, per avviare dibattiti e riflessioni in uno scenario unico come può essere quello della città di Taormina ed in particolare di uno dei suoi alberghi mitici dal quale si può ammirare un panorama incomparabile, al centro tra la maestosità dell’Etna e l’azzurro del mare.

“'Arts Club' è il nome del progetto culturale nel quale si inseriscono le installazioni programmate proprio allo scopo di far rivivere l’arte in tutte le sue manifestazioni – spiega Rossella D’Agata - . Al centro, di volta in volta, la fotografia con soggetti diversi tranne quello della donna che resta il mood protagonista di ogni appuntamento, con la voglia di scoprire, ad ogni vernissage, un aspetto diverso del gentil sesso, da quello interiore, come può essere quello dell’anima, a quello più esteriore, ma non per questo meno profondo”. Il tutto in un’atmosfera quasi onirica, suggestiva, creata anche da effetti luce particolari, in cui generare riflessioni e avviare anche una sorta di dibattito sui temi proposti.

Ad ogni incontro, accanto alle foto, ci saranno, sempre sugli stessi soggetti, rappresentazioni ricercate di Teatro Camera, lettura, degustazioni, pittura, musica e tanto altro. “Pensiamo che Taormina sia il luogo ideale nel quale ricreare le atmosfere del passato –aggiunge Rossella D’Agata- in cui c’era una vivacità culturale straordinaria, grazie alla presenza di artisti ed intellettuali che si incontravano creando, poi, capolavori. Ultimamente Taormina ha saputo realizzare iniziative culturali di successo, per questo abbiamo pensato, insieme a Maurizio Corvaia che ci ospita generosamente, di ricercare atmosfere di un tempo rivisitate in chiave più moderna, capaci comunque di produrre emozioni e animare le energie positive che ci sono in tanti di noi, purtroppo sopite a causa della mancanza di tempo e della giusta concentrazione, presi come siamo dalle mille preoccupazioni e dallo stress della quotidianità”.

Il secondo appuntamento sarà giorno 23 dicembre, a pranzo, con la fotografia affiancata dalla musica, per un evento natalizio sempre in chiave emozionale.