Live Sicilia

Ars

Musumeci: "Crocetta il regista
dell'operazione grillini"


Il candidato presidente sconfitto alle ultime Regionali: "Non è un inciucio, ma prendiamo atto che i grillini sono disponibili a fare accordi con i lombardiani".

VOTA
4/5
5 voti

ars, crocetta, grillini, musumeci, Politica
Nello Musumeci
PALERMO - "Il vero regista dell'operazione 'grillini' è il presidente Rosario Crocetta". Ne è convinto Nello Musumeci, deputato regionale e leader de La Destra, che era candidato alla presidenza della Regione nelle elezioni vinte dall'ex sindaco di Gela. "Su invito di Ardizzone - aggiunge - accettammo la proposta di un accordo istituzionale, e non politico, tra maggioranza e opposizioni per determinare l'ufficio di presidenza. I grillini avevano detto che a loro non interessava, ma alla fine uno di loro è stato eletto vice presidente vicario con i voti dei lombardiani".

"Non è un inciucio per carità - afferma Musumeci - ma prendiamo atto che i grillini sono disponibili a fare accordi con i lombardiani". E "il regista" sarebbe stato il governatore: "Crocetta ha voluto lanciare un messaggio al Pd che è già in frantumi: 'io ho la maggioranza e posso fare a meno di voi'".

"All'Assemblea c'è un caos politico e istituzionale che non giova a nessuno - aggiunge Musumeci -. Il rischio è che ogni gruppo si senta libero di cercare interlocuzione e alleanze con chi ci sta. Crocetta non può fare il presidente destabilizzatore, creando spaccature nella coalizione che lo ha eletto, una condotta fatta di blandizie e ammiccamenti a gruppi estranei alla maggioranza, mi ricorda Lombardo". Secondo Musumeci con l'elezione dell'ufficio di presidenza "é emerso un quadro confuso, invece serve definire in modo netto chi è maggioranza e chi è opposizione". Musumeci sollecita "una verifica nella maggioranza" mentre è certo che "la coalizione d'opposizione rimarrà unita anche se il gruppo del Pdl, che vive un momento di difficoltà da rispettare, dovesse disarticolarsi".