Live Sicilia

Intervista a La Stampa

Politiche, Miccichè sfida Alfano:
"Non conta, voglio bypassarlo"


Per il leader arancione un'intesa con il Pdl alle prossime elezioni "non è scontata". L'intenzione del fondatore di Forza Italia in Sicilia è "discuterne e capire cosa viene concesso alla Lega e cosa a Grande Sud che è nato proprio per controbilanciare il Carroccio".

VOTA
3.4/5
19 voti

alfano, berlusconi, grande sud, micciché, pdl, Politica
Gianfranco Miccichè
ROMA - Un'intesa tra Grande Sud e Pdl alle prossime elezioni politiche "non è scontata. Voglio discuterne, voglio capire cosa viene concesso alla Lega e cosa a Grande Sud che è nato proprio per controbilanciare il Carroccio". Lo spiega in una intervista a La Stampa il leader del movimento, Gianfranco Micciché, sottolineando di "non aver ancora parlato con Berlusconi" anche se "molte personalità a lui vicine mi hanno chiesto la disponibilità ad una alleanza, come quella che il Pdl sta cercando in Lombardia con la Lega".

"E poi - aggiunge - io non voglio avere niente a che fare con Alfano, voglio bypassarlo" perché "per me Alfano non rappresenta nessuno". Che il segretario "non abbia le palle, come ha detto Marcello Dell'Utri, lo ha dimostrato quando è stato irriconoscente nei miei confronti" dopo che "sono stato io a portarlo alla corte di Berlusconi. Ma quando è diventato il pupillo del presidente ha fatto di tutto per emarginarmi. La verità è che per sopportare il peso della riconoscenza, devi avere non solo le palle ma anche una struttura etica e caratteristica che lui non ha".