Live Sicilia

Miccichè vicecapogruppo

D'Alia: "Dimissioni di Sorbello
effetto del codice etico Udc"


Il segretario regionale dei centristi: "Le dimissioni di Sorbello da vicecapogruppo sono la naturale conseguenza del nuovo codice etico del partito che sarà applicato con fermezza".

VOTA
1.8/5
20 voti

Gianpiero D'Alia
PALERMO - "Le dimissioni da vicecapogruppo e la sospensione dal partito dell'onorevole Giuseppe Sorbello sono la naturale conseguenza del nuovo codice etico dell'Udc siciliano. Quest'ultimo sarà applicato con fermezza sempre, senza se e senza ma". Lo afferma il presidente dei senatori dell'Udc e segretario regionale siciliano, Gianpiero D'Alia, riferendosi all'indagine per voto di scambio che coinvolge il deputato regionale Udc Sorbello. "Siamo certi che Sorbello - aggiunge - da cittadino rispettoso delle leggi e della magistratura, saprà dimostrare in tempi brevi la sua estraneità ai fatti che gli vengono contestati".

Il deputato Gianluca Micciché è stato eletto vice capogruppo dell'Udc all'Ars, al posto del dimissionario Giuseppe Sorbello che si è dimesso dopo essere stato coinvolto in un'indagine su voto di scambio.