Live Sicilia

Parla il segretario regionale del Pd

Lupo contro Crocetta:
"Ha tradito gli accordi"


In un'intervista a la Repubblica, il numero uno dei Democratici in Sicilia torna sulla mancata elezione di Mariella Maggio alla vicepresidenza dell'Ars: "Serve un chiarimento immediato".

VOTA
3/5
14 voti

crocetta, lupo, maggio ars, pd, Politica
Giuseppe Lupo
PALERMO – Rimbalza la polemica fra Rosario Crocetta e il suo stesso partito. Sull'edizione palermitana de la Repubblica questa mattina Giuseppe Lupo, segretario regionale dei democratici, attacca il presidente della Regione. Secondo Lupo all'Ars "è emersa un'alleanza tra Crocetta, il Pds di Lombardo e i grillini. Lo scambio di voti tra queste tre forze ha portato all'elezione del vicepresidente Venturno (M5S), del questore Oddo (lista Crocetta) e del segretario Fiorentino (Pds) - dice -. Il Pd ha votato compatto, non ho motivo di dubitarne”. Lupo si dice sorpreso dall'atteggiamento del presidente della Regione: "Non mi sarei mai aspettato che non votasse per Mariella Maggio, da lui inserita nel suo listino, tradendo l'accordo col Pd".

Proprio la compattezza del Partito democratico all'Ars è un tema importante. Lupo ritiene che nel segreto dell'urna il suo partito non abbia avuto divisioni. “La Maggio ha preso 26 voti. E nel Pd siamo 17. A non votarla è stato Crocetta. Sono fatti e numeri. Non opinioni”. Lupo fa la conta, dei voti della coalizione, a quota 40, mentre la Maggio ne ha registrato 14 in meno. “Ammettiamo che alcuni dell'Udc abbiano votato Pogliese (Pdl). E che il movimento di Dipasquale abbia votato per la Maggio. La sorpresa, negativa, è che la lista Crocetta ha votato il candidato grillino sostenuto da Lombardo”.

Il segretario del Pd chiede un vertice di maggioranza con il presidente. “Serve un immediato chiarimento politico. Crocetta incontri anche oggi tutta la coalizione. Abbiamo la responsabilità del governo della Sicilia”. Smentita un'alleanza con il Pdl: “Noi avevamo proposto a tutti un'intesa istituzionale per eleggere il presidente dell'Ars e gli altri assetti. Sono contrario all'allargamento del della maggioranza politica che sostiene Crocetta. E questo vale per il Pdl, nostro avversario, per il M5S, e per gli altri”.

Nessun ribaltone dunque. “Crocetta ha vinto con una coalizione che lo sosterrà con grande lealtà. E deve andare avanti con questa coalizione, che non sarà certo il Pd ad allargare”. Lupo, infine, tende la mano a Lumia, che dovrebbe ricevere una proroga per potersi ricandidare al Senato: “Dovrebbe essergli riconosciuta per il lavoro fatto in questi anni al Senato e per quello che ancora può fare”.