Live Sicilia

La polemica

Scintille tra Crocetta e il Pd
Lupo: "Inciucio con i grillini"


Scintille tra Rosario Crocetta e Giuseppe Lupo dopo la baruffa all'Ars. E il segretario del Pd accusa il governatore di inciucio con i grillini.


giuseppe lupo, grillini, pd, rosario crocetta, Politica
Il segretario del Pd Giuseppe Lupo
CATANIA - Scintille tra Crocetta e Lupo, a conferma che tra il Pd e il governatore non corre buon sangue, dopo i recenti fatti parlamentari. "Lupo si chiarisca con i partiti. Con me che deve chiarire? Non ho questo problema. Non è vero che non abbiamo appoggiato la Maggio". Lo ha affermato il presidente della Regione, Rosario Crocetta, a Catania rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto della mancata elezione di Mariella Maggio (Pd) alla vicepresidenza dell'Ars. "Non capisco - ha aggiunto Crocetta - come il maggiore partito che c'e all'Assemblea, il Movimento Cinque Stelle, in un accordo istituzionale doveva essere escluso dalla rappresentanza. Tutto questo mi pare profondamente antidemocratico e senza senso politico tra l'altro. Lì invece c'era un disegno, un accordo Pd-Udc-Pdl che io trovo, quello sì, veramente un inciucio inspiegabile". "Una cosa - ha proseguito il presidente della Regione - è che si fa l'accordo con tutte le forze politiche, una cosa è che si preveda un asse tra la sinistra e la destra che avrebbe esasperato la situazione del governo". "In ogni caso, visto che sono il presidente della Regione - ha proseguito Crocetta - non pretendo di decidere, perché la democrazia ha un senso, ma neppure non mi si può invitare alle riunioni del gruppo e comunicarmi le decisioni come se il mio parere non contasse. Gradirei anche più rispetto...".

La replica di Lupo
''Non pensavo che Crocetta si sottraesse al confronto per chiarire perché non ha votato la candidata del Pd Mariella Maggio alla vice presidenza dell'Ars, come hanno ammesso pubblicamente i suoi stessi deputati dopo il voto, preferendo l'inciucio con il Movimento Cinque Stelle e il Pds di Lombardo per eleggere Venturino e il questore Oddo, che ha certamente ricevuto i voti di questa strana ammucchiata". Così il segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo, replica al governatore Rosario Crocetta. "Peraltro - aggiunge Lupo - correggo Crocetta: si informi, il primo partito all'Ars è il Pd che conta 17 deputati e non il Movimento Cinque Stelle che ha rifiutato l'intesa istituzionale candidando un suo deputato alla presidenza dell'Ars in alternativa ad Ardizzone". Il segretario del Pd sottolinea che "Mariella Maggio era esclusivamente la candidata della coalizione che ha eletto Crocetta e non c'entra nulla il Pdl che ha votato Pogliese". "Credo che un chiarimento sia necessario - conclude Lupo - perché abbiamo vinto le elezioni e abbiamo il dovere di lavorare insieme per il bene della Sicilia. Mi auguro che nei prossimi giorni questo chiarimento possa avvenire".