Live Sicilia

RAGUSA

Rissa all'alba, cinque persone ai domiciliari


Tre italiani e due romeni se le sono date di santa ragione, usando anche una mazza da baseball in metallo e un martello.

VOTA
0/5
0 voti

martello, mazza da baseball, ragusa, rissa, Ragusa
RAGUSA - Cinque persone sono finite ai domiciliari per una rissa scoppiata all'alba, poco prima delle 5, in un locale notturno del centro, in viale Vittorio Veneto. I carabinieri, giunti sul luogo, hanno trovato due romeni feriti, che sono stati accompagnati al pronto soccorso. In ospedale i due sono stati riconosciuti da tre italiani di Vittoria coinvolti nella rissa - che si erano fatti medicare -, i quali hanno tentato di aggredire i romeni.

Gli uomini dell'Arma, aiutati dai colleghi della polizia, sono riusciti a evitare il peggio. Dopo le cure dei sanitari, i cinque sono stati arrestati e portati in caserma. Alcuni di loro, stremati, si sono addormentati sulle sedie. I loro nomi sono Adrian Cobzaru, 21 anni; Ionel Munteanu, 20 anni; Giovanni Guglielmino, 27 anni; Stefano Bonomi, 27 anni; Giovanni Saillant, 23 anni. I cinque si erano incontrati nello stesso locale dove una settimana prima avevano avuto qualche battibecco. Così se le sono date di santa ragione, usando anche una mazza da baseball in metallo e un martello. Uno dei tre italiani, colpito in piena fronte, è svenuto.