Live Sicilia

SIRIA

Bombardato un campo
profughi palestinese


. medio oriente, 25 vittime, attacco, conflitto, siria

Ancora guerra in Siria: i ventuno mesi di conflitto sembrano destinati a crescere. L'attacco sferrato alla periferia di Damasco avrebbe causato 25 morti, colpendo un campo profughi palestinese. E  l'Iran intanto prepara un piano per risolvere pacificamente la crisi siriana.

VOTA
0/5
0 voti

DAMASCO -
Dopo 21 mesi di conflitto, l'esercito siriano ha bombardato un campo di profughi palestinesi, alla periferia di Damasco: l'attacco avrebbe causato 25 morti. La guerra dunque sarebbe arrivata persino nel campo considerato zona sicura per i rifugiati palestinese: secondo un attivista del posto, il raid aereo è la conseguenza dell'avanzata dell'esercito Siriano verso la capitale.

Sul conflitto in Siria è tornato a parlare il leader del movimento sciita libanese Hezbollah, accusato dai ribelli di aver inviato combattenti in Siria per aiutare l'esercito di Assad. Di contro, il ministro degli esteri francese Laurent Fabius ha affermato che la caduta del regime di Assad è vicina. Sul fronte diplomatico intanto l'Iran ha fatto sapere di aver preparto un piano per risolvere pacificamente la crisi siriana. Il primo punto del piano prevede l'immediata cessazione delle ostilità sotto la supervisione dell'Onu, il secondo riguarda la fornitura di aiuti umanitari e il terzo prevede la formazione di un comitato di riconciliazione nazionale.