Live Sicilia

CALCIO SCOMMESSE

Due punti al Napoli
Squalifica per Cannavaro


calcioscommesse, napoli, penalità, punti

Gianello tentò di alterare Sampdoria-Napoli del 2010. La Commissione Disciplinare della Figc ha punito il Napoli per responsabilità oggettiva ed i due tesserati per omessa denuncia.

VOTA
5/5
1 voto

ROMA - Nell'ambito del processo sul calcio scommesse sono stati inflitti al Napoli, da parte della Commissione Disciplinare, due punti di penalizzazione e un'ammenda di settantamila euro. La sentenza ha inoltre imposto una squalifica di sei mesi al capitano del Napoli, Paolo Cannavaro, ed al suo compagno di squadra, Gianluca Grava.

La società di De Laurentiis é stata punita per responsabilità oggettiva in quanto l'ex portiere dei campani, Matteo Gianello, nel 2009-10 tentò di alterare il risultato di Sampdoria-Napoli, partita poi persa per 1-0 dai partenopei. I due punti sono stati inflitti per par condicio nei confronti di Torino e Sampdoria già penalizzate, nel campionato in corso, di due punti. La Disciplinare ha considerato "riconosciuta l'attendibilità di Gianello" mentre Grava e Cannavaro sono stati squalificati per non aver denunciato la combine. La decisione adesso potrà essere impugnata dalle parti davanti alla Corte di Giustizia Federale.