Live Sicilia

tragedia in VIA BAGOLINO, TRAPANI

"Non è il primo crollo
Sono strutture identificabili"


Il presidente della Settima circoscrizione, Settimo Trapani, chiede l'istituzione di un nucleo di controllo per verificare se ci siano altre palazzine a rischio crollo.

VOTA
5/5
1 voto

settimo trapani
PALERMO - "Con la presente, a seguito del crollo di due palazzine in via Bagolino che hanno causato la morte di alcuni cittadini, si chiede con urgenza di pianificare un nucleo di controllo che possa individuare altre costruzioni antiche che hanno subito variazioni o che attualmente sono in fase di modifica senza avere alcuna assicurazioni sulla solidità strutturale e autorizzazioni per costruire piani su strutture esistenti e farle mettere in sicurezza prima che accadano altre tragedie come quella della via succitata". Questa la nota che il presidente della Settima circoscrizione, Settimo Trapani, ha inviato stamane al sindaco Leoluca Orlando, al settore Edilizia privata e al comando dei Vigili urbani.

"In considerazione del fatto che non è la prima volta che fatti del genere si verificano - continua Trapani - non dimentichiamo il crollo di via Caruso che per puro caso non ha fatto vittime, e considerato che spesso strutture pericolanti sarebbero facilmente identificabili, mi unisco al coro dei cittadini preoccupati di potere diventare vittime accidentali di un abuso edilizio per chiedere che vengano posti in essere gli interventi necessari per scongiurare pericoli alla pubblica incolumità".