Live Sicilia

I sopravvissuti

Sette i feriti nel crollo
Salvata una bambina


Fuori pericolo una bimba di otto anni, che ha riportato una ferita all'arcata sopraccigliare, un ematoma all'addome e diverse contusioni. Sta bene, è stata già dimessa.

VOTA
5/5
3 voti

8 anni, bianca, bimba, cagnolina, feriti, giuseppe tarantino, palermo, tragedia, via bagolino
PALERMO - Oltre ai quattro morti, il bilancio della tragedia di via Bagolino parla anche di sette feriti. La scorsa notte i vigili del fuoco hanno messo in salvo una bambina di otto anni, figlia di una coppia di coniugi di 48 e 35 anni. La piccola, inizialmente, è stata trasportata all'ospedale “Cervello”, dove è stata sottoposta a degli accertamenti neurochirurgici che hanno dato esito negativo. Successivamente sono occorsi cinque punti per suturarle una ferita all'arcata sopraccigliare. Dopodiché la piccola alle cinque del mattino è stata trasportata al Policlinico, dove sono proseguiti gli accertamenti.

“Quando questa mattina sono andato a trovare la bambina per continuare gli accertamenti - spiega il professore De Grazia, primario del reparto di chirurgia pediatrica del Policlinico - non era sotto shock anzi era molto tranquilla. Non c'è stato bisogno nemmeno della consulenza psicologica ma ha parlato direttamente con me. Ha riportato una ferita sulla fronte che è stata suturata e un ematoma alla parete addominale". La tac all'addome ha dato esito negativo, pertanto la bambina è stata dimessa nel primo pomeriggio.

I genitori, invece, sono stati trasportati all'ospedale Civico. Il padre ha riportato un trauma cranico, mentre la moglie è rimasta ferita alla gamba. Al nosocomio attualmente è rimasto solamente l'uomo, Giuseppe Tarantino, che resterà in osservazione ancora per qualche ora. Dovrebbe essere dimesso tra questa sera e domattina.

Altre quattro persone sono rimaste intossicate dalle polveri prodotte dalle macerie. Si tratta di due bambini, un uomo di 35 anni e una donna di 32 anni, prontamente soccorsi dal personale del 118. Tra i superstiti anche una cagnolina, Bianca. E’ stata estratta dalle macerie dai vigili del fuoco che l'hanno anche accarezzata lungamente per tranquillizzarla.